Macrolibrarsi.it
800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

Sementi e Diritti

Grammatica di libertà

Stefano Masini, Cinzia Scaffidi



Prezzo: € 13,50

1 visitatore ha richiesto di essere avvisato

Prodotti simili

10 Novembre 2016 - Il testo, intitolato Sementi e Diritti, realizzato da Stefano Masini, Cinzia Scaffidi, appare nella categoria Attualità e temi sociali, approfondisce l'argomento Globalizzazione. Dato alle stampe dalla casa editrice Slow Food Editore ed edito in data Maggio 2008 , attualmente è in "Non disponibile". L’importo di vendita è di Euro 13,50.

1 visitatore ha richiesto di essere avvisato

Prodotti simili

Possiamo aiutarti?

I nostri operatori sono a tua disposizione per assisterti.

Contattaci
assistenza clienti

SPEDIZIONE GRATUITA

per ordini superiori ai 29 € in tutta l'Italia

CONTRASSEGNO GRATUITO

Puoi pagare comodamente in contanti

RESO GRATUITO

Hai 15 giorni di tempo per rendere l'articolo

Ogni linguaggio ha la sua grammatica e il libro considera l'agricoltura industriale e quella tradizionale come due modi diversi di esprimersi e occuparsi di produzione, natura, mercato, ricerca. L'agricoltura industriale utilizza prevalentemente i modi singolari, risultato di una impostazione riduzionista che tenta di forzare il mondo in poche regole e pochi standard.

L'agricoltura tradizionale invece, predilige i modi plurali e la multifunzionalità, la diversificazione.

Il principale spartiacque tra i due linguaggi è il modo in cui si rapportano alle sementi, elemento indispensabile per entrambi, ma oggi regolato secondo la visione industriale, che mal si adatta alle esigenze dell'agricoltura tradizionale. Si rendono necessarie nuove soluzioni giuridiche, che mettano in discussione innanzitutto lo strumento del brevetto sul vivente e della proprietà intellettuale su scoperte e invenzioni.

Prendendo a modello la rivoluzione avvenuta in ambito informatico con l'avvento del software open source e in ambito creativo con le nuove tecnologie che hanno consentito la condivisione delle creazioni in modalità wiki, gli autori suggeriscono di ripensare l'impianto giuridico relativo alle sementi sulla base di queste acquisizioni culturali.

EditoreSlow Food Editore
Data pubblicazioneMaggio 2008
FormatoLibro - Pag 183 - 15x21,5
Lo trovi in#Critica sociale #Globalizzazione #Agricoltura biologica #Disinformazione e Controinformazione

Stefano Masini, responsabile di ambiente, territorio e consumi della Confederazione Nazionale Coldiretti, è ricercatore di diritto agrario presso la facoltà di giurisprudenza di Roma... Leggi di più...

Cinzia Scaffidi dirige il Centro Studi di Slow Food e insegna all'Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo e Colorno. Filosofa e storica di formazione, ha trent'annni di... Leggi di più...


nessuna recensione

Scrivi per primo una recensione
Scrivi una recensione

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste