Macrolibrarsi.it
800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

Scippo di Stato - Libro

Così ci hanno rubato strade, ferrovie, Poste e servizi essenziali

Daniele Martini

Novità


Prezzo: € 12,00


Aggiungi ai preferiti
  • Quantità disponibile

    Solo 3 disponibili: affrettati!
  • Disponibilità: Immediata

    Ordina entro 21 ore 1 minuti.
    Consegna stimata: Mercoledì 7 Dicembre
  • Guadagna punti +24

    Accumula credito per i prossimi acquisti. Leggi di più

Aggiornato in data 11 Novembre 2016 - Questo prodotto, intitolato Scippo di Stato - Libro, il cui ideatore è Daniele Martini, fa parte della categoria Attualità e temi sociali e approfondisce l'argomento Critica sociale. Redatto dalla casa editrice Paper First e distribuito dal mese di Ottobre 2016 , è attualmente in "Disponibilità: Immediata". Il prezzo attuale è di € 12,00.

Possiamo aiutarti?

I nostri operatori sono a tua disposizione per assisterti.

Contattaci
assistenza clienti

SPEDIZIONE GRATUITA

per ordini superiori ai 29 € in tutta l'Italia

CONTRASSEGNO GRATUITO

Puoi pagare comodamente in contanti

RESO GRATUITO

Hai 15 giorni di tempo per rendere l'articolo

"Sono l'unico sindaco toscano che si è rifiutato di privatizzare gli acquedotti e mi incazzo a vedere le grandi aziende pubbliche che pensano a tutto, ai profitti, alla finanza, ai titoli sui giornali e la gente normale non la calcolano proprio". Egidio Pedrini, sindaco di Zeri, piccolo comune della provincia di Massa Carrara.

Treni che non funzionano, strade dissestate piene di buche, uffici postali che chiudono: ecco la foto dell'Italia che «torna a correre» nell'era Renzi.

E forse era meglio quando Fs, Poste, Anas e municipalizzate erano quelle inguardabili dependance ministeriali della Prima Repubblica, regno di mazzette e brulicanti di funzionari di partito.

La politica, infatti, che con una mano imponeva la corruzione, pretendeva con l'altra un minimo sindacale di efficienza diffusa. Poi arrivano i manager-padroni: Moretti, Sarmi e Ciucci.

Con il primo l'attenzione va ai treni veloci mentre convogli regionali e merci vengono abbandonati. Sarmi trasforma le Poste in una banca, cosicché lettere e pacchi si disperdono.

Ciucci inaugura strade e ponti che crollano dopo una settimana. Daniele Martini racconta i retroscena delle finte privatizzazioni dei gruppi statali e svela le cricche che si arricchiscono a discapito del cittadino costretto a pagare sempre più tasse a fronte di servizi inaccettabili.

EditorePaper First
Data pubblicazioneOttobre 2016
FormatoLibro - Pag 14x21 cm
Lo trovi in#Critica sociale
Daniele Martini

Daniele Martini, giornalista, ha lavorato 15 anni all'Unità e 23 a Panorama; ha scritto 5 libri: le biografie di Gianfranco Fini e Massimo D'Alema e tre inchieste sulla casta, le raccomandazioni... Leggi di più...


nessuna recensione

Scrivi per primo una recensione
Scrivi una recensione

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste