Macrolibrarsi.it
800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00


Sangue Reale - Gesù, il figlio segreto del re Erode il Grande - Libro

Il Figlio Segreto di Gesù - Vol. 2

Alessandro De Angelis



Prezzo: € 14,90
Tutti i prezzi includono IVA


Aggiungi ai preferiti
  • Quantità disponibile

    Solo 5 disponibili: affrettati!
  • Disponibilità: Immediata

    Ordina entro 7 ore 22 minuti.
    Consegna stimata: Lunedì 12 Dicembre
  • Guadagna punti +30

    Accumula credito per i prossimi acquisti. Leggi di più

Update del 01 Dicembre 2016 - Questo testo ha come titolo Sangue Reale - Gesù, il figlio segreto del re Erode il Grande - Libro, elaborato da Alessandro De Angelis puoi trovarlo in Nuove rivelazioni e religioni, ha come oggetto Gesù e Vangeli. Stampato dalla casa editrice Altera Veritas e distribuito dal mese di Giugno 2015 nei nostri magazzini è in "Disponibilità: Immediata". Il prezzo è attualmente pari a € 14,90.

Possiamo aiutarti?

I nostri operatori sono a tua disposizione per assisterti.

Contattaci
assistenza clienti

SPEDIZIONE GRATUITA

per ordini superiori ai 29 € in tutta l'Italia

CONTRASSEGNO GRATUITO

Puoi pagare comodamente in contanti

RESO GRATUITO

Hai 15 giorni di tempo per rendere l'articolo

E se Gesù non fosse il figlio di Dio, ma di un re assai più terreno?

Alessandro De Angelis ci mostra il lungo percorso da lui fatto verso la verità, consultando le fonti storiche e leggendo tra le righe il Nuovo Testamento.

Le sue scoperte rivoluzionarie lo hanno portato a un risultato sconcertante: Gesù sarebbe il figlio di re Erode il Grande.

È stato spesso enfatizzato dalla religione cristiana che il regno di Gesù non fosse di questo mondo. La ricerca storica, tuttavia, sembra recentemente indirizzata verso una opinione differente: Gesù sarebbe stato il legittimo erede al trono della Giudea, destinato a governare la Palestina secondo il volere di suo padre, Erode il Grande.

Intrighi, cospirazioni e congiure di palazzo ostacolarono il cammino del futuro re, costretto a fuggire con sua madre Maria in Egitto, episodio che fu all’origine della leggendaria “strage degli innocenti”.

Governatori, re e tetrarchi coinvolti in un sanguinario gioco di potere per il controllo della terra palestinese; un re che tentò, fino alla morte, di conquistare il trono che gli spettava di diritto.

«Dov’è il re dei Giudei che è nato?
Abbiamo visto sorgere la sua stella, e siamo venuti per adorarlo.»

«Abbiamo trovato costui che sobillava il nostro popolo,
impediva di dare tributi a Cesare e affermava di essere il cristo re».
Pilato lo interrogò: «Sei tu il re dei Giudei?»

«[Carios, inviato dell’imperatore Tiberio] disse ad Erode [Antipa]:
«Costui è degno di essere fatto re di tutta la Giudea e di tutte le terre di Filippo.»

«L’imperatore Tiberio concesse a Giovanni dei grandi onori
e, a proposito di Gesù, scrisse che lo si facesse re.»

«[Quale vantaggio trassero] i Giudei dall’esecuzione del loro saggio re,
visto che da quel tempo fu loro sottratto il regno?»

  1. Gesù, nuovi criteri di ricerca
  2. Il tradimento di Giuda
  3. Da Giuda a Menahem: la trasposizione del tradimento
  4. Lazzaro, Giuda l'Iscariota e Giuda Taddeo, ovvero i figli di Gesù, Simone e Giacomo
  5. Teuda l'impostore
  6. Genealogie di Gesù e Maria
  7. Il Vangelo di Luca, errori o falsificazioni volute?
  8. Gesù e Giovanni Battista, un complotto comune contro Antipa?
  9. Le feste della Pasqua e degli Azzimi
  10. Gesù: prima muore poi compie l'ultima cena
  11. L'invenzione del processo Gesù - Pilato
  12. Violazione delle leggi Romane ed Ebraiche nel processo a Gesù
  13. Le falsificazioni sugli scritti di Giuseppe Flavio
  14. Il re senza corona: Gesù, il figlio segreto di Erode il Grande
  15. Simone, Lazzaro e Salomè: i 3 figli di Gesù ed Erodiade
  16. Erode Gesù, il re senza corona
  17. Gesù, la morte e le sue ultime parole

Bibliografia
L'autore

EditoreAltera Veritas
Data pubblicazioneGiugno 2015
FormatoLibro - Pag 240 - 15 x 21 cm
Lo trovi in#Saggistica e religione #Nuove rivelazioni #Gesù e Vangeli

Approfondimenti Video

Anteprima dal Capitolo 1: Gesù, i nuovi criteri di ricerca

Quando si vuole intraprendere una seria ricerca sul Gesù storico, gli studiosi insegnano che bisogna seguire alcuni criteri metodologici per risalire all'ipotesi più probabile. Prima di affrontare questo nuovo studio sarà dunque necessario condurre alcune riflessioni sui vantaggi e sui limiti dei principali criteri di ricerca. 

Il primo è il "criterio della attestazione molteplice": ciò che è attestato da fonti diverse e molteplici del nuovo testamento può essere considerato come storicamente autentico. Questo criterio è di uso corrente nella storia universale. Ma questo metodo può rivelarsi errato se gli evangelisti si sono basati sulla cosiddetta "fonte Q" per costruire i vangeli.

Il secondo è il "criterio di discontinuità": si può considerare autentico un dato evangelico non riconducibile alle concezioni del giudaismo o a quelle della chiesa del I secolo. 

Poi c'è il "criterio di conformità": si può considerare storicamente autentico un dato evangelico conforme non solo con l'ambiente linguistico, geografico, sociale, politico, religioso di Gesù, ma anche coerente con l'insegnamento essenziale di Gesù. 

Inoltre abbiamo il "criterio della plausibilità esplicativa", o "criterio di spiegazione necessaria": questo criterio è usato in storia, in materia di diritto e in buona parte delle scienze umane, tuttavia più che di un criterio vero e proprio di tratta di un "approccio globale ai vangeli". La critica ritiene autentica una spiegazione che risolve un grande numero di problemi senza farne nascere di più grandi, o senza originarne nessun altro. Infine - ma ce ne sarebbero molti altri - il criterio dell'imbarazzo (o contraddizione) afferma che difficilmente la chiesa primitiva avrebbe potuto inventare qualcosa in grado di procurarle imbarazzo. 

Tuttavia quando si costruiscono delle favole mitologiche su personaggi storici realmente esistiti, tutti questi criteri non sono più sufficienti; anzi potrebbero rappresentare un deterrente per la ricerca stessa, in quanto talvolta pongono dei limiti alla critica storica. 

In questo studio ci siamo avvalsi di due criteri principali: la logica, basata sul calcolo delle probabilità statistiche, e il "criterio di minima attestazione", ovvero dati storicamente importanti riportati da un solo evangelista e non da altri. Questo perché, se si è voluto nascondere la vera identità e storia del personaggio Gesù, potrebbero essere sfuggiti indizi importanti a uno degli evangelisti.

Un esempio? Il tetrarca Antipa, il quale è presente nel vangelo di Luca nel processo a Gesù, ma è assente negli altri tre vangeli; così come la coorte che l'evangelista Giovanni fa muovere da Gerusalemme per catturare Gesù, la quale manca negli altri vangeli; oppure la presenza della madre di Gesù nella crocifissione, deposizione al sepolcro e resurrezione di suo figlio, riportata solamente nel vangelo di Giovanni, mentre risulterebbe totalmente assente nei tre vangeli sinottici.

Per spiegare meglio i criteri utilizzati in questo studio, ci avvarremo di un altro esempio. Immaginiamo di trovarci in un tribunale dove l'imputato di un omicidio falsifichi delle prove per cercare di crearsi un alibi, retrodatando un suo viaggio per dimostrare che non era sul luogo del delitto. In seguito si scopre che questa sua tentata falsificazione serviva a coprire il fatto che si trovasse proprio a casa dell'assassinato nel giorno in cui si è compiuto l'omicidio. In questo caso l'imputato avrebbe falsificato le prove per coprire un suo coinvolgimento e sarebbe certamente dichiarato colpevole da qualsiasi tribunale.

Se confrontassimo i vangeli con gli scritti dello storiografo Giuseppe Flavio e da questa comparazione scoprissimo che sono stati commessi errori da parte degli evangelisti al fine di coprire la vera storia di Gesù e la reale identità degli apostoli, ci troveremmo nello stesso caso dell'imputato del tribunale.

Difatti l'errore non sarebbe casuale, ma voluto per coprire o nascondere qualcosa di cosi pericoloso da mettere a rischio la natura mitologica che si è voluta creare sul Gesù storico.

Di cosa parliamo?
Di alcune prove importanti che ci hanno permesso di verificare le falsificazioni compiute dagli evangelisti per coprire il fatto che Giovanni Battista di Gamala e gli apostoli, inseriti tra i suoi fratelli e replicati per portarne il numero a dodici, erano dei rivoluzionari figli di Giuda il Galileo. 

Ripercorriamo sinteticamente alcuni passi dei vangeli messi a confronto con gli scritti dello Storiografo Giuseppe Flavio, già analizzati in opere precedenti in maniera più esaustiva... 

Alessandro De Angelis

Alessandro De Angelis, nato nel 1958, dopo una esperienza premorte all'età di 17 anni, si iscrive alla facoltà di Lettere e Filosofia abbracciando il campo demo-etno-antropologico, dove teorizza... Leggi di più...

Dello stesso autore


Vedi tutte le pubblicazioni

Acquista “Il Figlio Segreto di Gesù + Sangue Reale”: Conviene!
Acquista la saga di "Il Figlio Segreto di Gesù" Volume 1+2! Sconto 15%

Il Figlio Segreto di GesùSangue Reale - Gesù, il figlio segreto del re Erode il Grande

Listino: € 29,80
Promo € 25,33
Risparmi € 4,47 !!

Acquista

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste