Macrolibrarsi.it
800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

Altri clienti hanno acquistato anche...



Punto Zero n. 11 - Luglio 2015

Attualità - Salute e Benessere - Scienza & Tecnologia



Prezzo: € 6,00


Aggiungi ai preferiti

Possiamo aiutarti?

I nostri operatori sono a tua disposizione per assisterti.

Contattaci
assistenza clienti

SPEDIZIONE GRATUITA

per ordini superiori ai 29 € in tutta l'Italia

CONTRASSEGNO GRATUITO

Puoi pagare comodamente in contanti

RESO GRATUITO

Hai 15 giorni di tempo per rendere l'articolo

Mentre stiamo andando in stampa col numero di PuntoZero che avete fra le mani, i media e i politici di tutta Europa sono in fibrillazione per la possibilità che la Grecia esca dall'Euro e dall'Unione Europea a seguito di un referendum voluto dal governo di Alexis Tsipras e approvato dal Consiglio di stato, il quale ha dato al popolo greco la possibilità di esprimersi democraticamente sul proprio futuro.

Un futuro che, così come viene presentato da giornali e televisioni, si presenta a tinte fosche tanto per gli ellenici quanto per il resto d'Europa, la cui unione economica e monetaria rischia di saltare definitivamente. Come si dice, ognuno per sé e Dio per tutti...

Al di là delle pesanti riforme economiche (da quella dell'Iva alle pensioni) chieste alla Grecia onde ottenere nuovi finanziamenti per il contenimento di un debito in mano ai creditori internazionali che realisticamente non potrà mai essere ripagato (ma questo vale per tutti i paesi che hanno rinunciato alla propria sovranità monetaria), ciò che mi ha incuriosito è stata la scarsa disponibilità del governo ellenico a tagliare 400 milioni di euro dal bilancio della difesa, che al momento si attesta a oltre il 2% del Pil, come peraltro richiesto dalla NATO cui la Grecia aderisce, e che è il secondo più alto dell'Alleanza insieme a quello britannico. Apparentemente, Atene lo mantiene florido non soltanto per una forma di sostegno all'economia e all'occupazione, ma paradossalmente anche per l'arcano timore di una guerra con la Turchia, anch'essa peraltro membro dell'Alleanza Atlantica. Rilevanti a questo proposito anche le ripetute visite a Mosca del ministro della Difesa, Panos Kammeos.

Tutto indica come stia per nascere un nuovo asse tra Russia e Grecia: Gazprom ha una base ad Atene in vista della realizzazione del gasdotto che, passando dalla Turchia, dovrebbe arrivare in territorio greco, mentre altre aziende russe sono già pronte ad investire nelle attività portuali del paese (per non parlare del finanziamento da parte di Putin del grande monastero sul monte Athos).

Se a questo si aggiunge che Syriza, il partito di Tsipras, ha dichiarato che "non consentirà mai che nel Parlamento greco si crei una maggioranza a favore del Ttip" (il Trattato transatlantico di cui poco si parla e ancor meno si sa) e che senza la firma di tutti i Paesi dell'Unione Europea non sarà possibile approvarlo nella sua interezza, Europa e Stati Uniti rischiano seriamente di non poterlo sottoscrivere. In base al Trattato di Lisbona, infatti, la Commissione europea ha competenza esclusiva sui negoziati commerciali dell'Unione Europea, ma il Ttip copre così tanti aspetti della vita economica da richiedere, almeno in parte, l'approvazione anche dei parlamenti nazionali.

Insomma, ci sono tutte le premesse per cui questa verrà ricordata come una delle estati più calde di sempre, e non solo per l'arrivo dell'anticiclone africano...

LA BIBBIA NON AVEVA RAGIONE - di Maurizio Blondel

La moderna archeologia ha stabilito che la presunta storicità degli eventi narrati nei primi cinque libri dell'Antico Testamento non trova alcun riscontro nelle più recenti scoperte sul campo e ci racconta invece una storia del tutto diversa.

IL RESTAURATORE DELLA PAROLA DI MOSE - di Paolo Coitesi

L'affascinante storia di uno studioso che spese la vita cercando di dimostrare come le scienze umane abbiano origini remotissime che affondano in un sapere ancestrale, e il cui lavoro negli anni a venire ispirò molti rinomati occultisti e spiritualisti della cosiddetta NewAge.

LE PROPRIETÀ TERAPEUTICHE DEI CAMPI ELETTROMAGNETICI PULSATI - di Daniele Romano

Una interessante disamina sulle numerose applicazioni e sui grandi benefici riscontrati a livello fisico e cellulare dei campi elettromagnetici pulsati, peraltro confermati da una vasta seppur poco conosciuta letteratura scientifica supportata da innumerevoli studi cimici.

ALIENI FOR DUMMIES - di Gabriele Sannino

Tutto quello che avreste voluto sapere (ma non avete mai osato chiedere) sulla presunta esistenza degli alieni, sul loro aspetto, sulla loro presenza e il loro ruolo nel passato e nel presente del nostro pianeta e dei suoi abitanti.

LA GRANDE ILLUSIONE: IL TEMPO - di Varo Venturi

Proseguiamo il nostro viaggio e le nostre riflessioni in merito ad uno degli aspetti più affascinanti e meno compresi dell'esistenza umana, un parametro intrinsecamente connesso all'ipotesi dell'Universo Olografico secondo la quale "tutto è collegato"..

LE ALCHIMIE SONORE DI OMID JAZI

In occasione dell'uscita di Tooting Bec. il primo CD musicale da noi prodotto, ve lo presentiamo insieme ad Omid Jazi, il talentuoso ed eclettico polistrumentista che lo ha concepito e realizzato.

SOTTO LA LENTE 

in questo numero parliamo della nascita della Banca di Investimenti cinese, del fallimento degli OGM, della guerra degli olivi in Puglia, del collegamento tra cervello e sistema immunitario, dell'Ayahuasca per i detenuti brasiliani, del nuovo combustibile pulito dell'Audi, dei campi di forza della Boeing, delle Batterie agli ioni d'alluminio, del prototipo della Torre di Tesla, dell'entanglement quantistico, degli "ologrammi per la libetà" e le nuove applicazioni della stampa 3D

CHI HA PAURA DELL'ORSO RUSSO? - di Tom Bosco

La recente crisi in Ucraina, la demonizzazione mediatica e il progressivo accerchiamento della Federazione Russa da parte dell'Alleanza Atlantica stanno precipitando il pianeta in una nuova "Guerra Fredda" dalle conseguenze imprevedibili.

LA MIA GROSSA, GRASSA GUERRA MONDIALE - di Jacopo Castellini

Una "Terza Guerra Mondiale" combattuta "a pezzi", tra chi vorrebbe un mondo in fiamme e chi si prodiga a portate acqua. E nel mezzo, ci siamo noi, esseri umani che si ritrovano in un sistema che porta in nuce, dentro di sé, la guerra come condizione del vivere sociale.

L'INFINITO CIRCOLARE - di Daniele Trucco

L'uomo tenta di scalare il monte dell'infinito senza accorgersi di non riuscire a superarne nemmeno la base e si deve accontentare pertanto di una sua semplice sfumatura: la circolarità.

EditoreNexus Edizioni
Data pubblicazioneLuglio 2015
FormatoRivista - Pag 97 - 21 x 27,5 cm
Lo trovi in#Puntozero

Prodotti correlati



nessuna recensione

Scrivi per primo una recensione
Scrivi una recensione

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste