Macrolibrarsi.it
800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

Altri clienti hanno acquistato anche...



Perché Siamo Così Ipocriti sulla Guerra? - Libro

Un generale della Nato racconta

Fabio Mini



Prezzo: € 7,00


Aggiungi ai preferiti
  • Disponibilità: 5 giorni

    Lo ordiniamo solo per te.
    Spedizione stimata entro 5 giorni
  • Guadagna punti +14

    Accumula credito per i prossimi acquisti. Leggi di più

Modificato il 08 Dicembre 2016 - Questo testo, che è intitolato Perché Siamo Così Ipocriti sulla Guerra? - Libro, il cui autore è Fabio Mini puoi trovarlo nella categoria Attualità e temi sociali e in particolare tratta di Critica sociale. Dato alle stampe dalla casa editrice Chiarelettere e stampato nel mese di Aprile 2012 nei nostri magazzini è in "Disponibilità: 5 giorni". Il titolo in questione ha un costo di € 7,00.

Possiamo aiutarti?

I nostri operatori sono a tua disposizione per assisterti.

Contattaci
assistenza clienti

SPEDIZIONE GRATUITA

per ordini superiori ai 29 € in tutta l'Italia

CONTRASSEGNO GRATUITO

Puoi pagare comodamente in contanti

RESO GRATUITO

Hai 15 giorni di tempo per rendere l'articolo

La guerra non è solo manifestazione di potenza e spietatezza, essa nasconde anche l'inganno e l'ipocrisia.

Da sempre. Era falso il pretesto della guerra di Troia, Elena, per la quale non valeva certo la pena di intraprendere una spedizione di guerra e dieci anni di assedio. Era falso il pretesto dell'incidente del Tonchino che ha dato l'avvio alla guerra del Vietnam.

Era falso il massacro di Racak del 1999 che ha fornito il pretesto per la guerra in Kosovo.

Era falso il pretesto delle armi di distruzioni di massa di Saddam che nel 2003, in piena guerra afghana, ha aperto un secondo conflitto portando l'America al collasso d'immagine ed economico. Anche la pace è un pretesto ormai abusato e ipocrita.

Gli interventi militari diventano più accettabili se vengono declinati in tutte le salse inglesi usando il prefisso "Peace": keeping, making, enforcing, building, enhancing, support operations ecc.

Il termine "umanitario" esprime di per sé ipocrisia da quando ciò che si chiamava correttamente Diritto bellico è diventato Diritto umanitario.

Sono ipocrite anche le scuse umanitarie addotte per far la guerra a Gheddafi, non per quello che gli si è addebitato, che è tutto vero, ma per quello che si è taciuto sulla connivenza di chi lo ha difeso e persino di chi lo ha accusato. Mini pone cinque domande sulla guerra. A tutte risponde forte della sua esperienza e non fa sconti a nessuno.

EditoreChiarelettere
Data pubblicazioneAprile 2012
FormatoLibro - Pag 84 - 11x16
Lo trovi in#Critica sociale

Fabio Mini (Manfredonia, 11 dicembre 1942) è un militare e scrittore italiano, comandante della missione in Kosovo KFOR dal 2002 al 2003. Dopo gli studi presso l'Accademia militare di Modena e la... Leggi di più...

Dello stesso autore


Vedi tutte le pubblicazioni

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste