Macrolibrarsi.it
800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00


Nexus New Times N. 113 - Dicembre 2014 - Gennaio 2015

Rivista bimestrale - Edizione italiana

Autori Vari



Prezzo: € 8,00


Aggiungi ai preferiti

Possiamo aiutarti?

I nostri operatori sono a tua disposizione per assisterti.

Contattaci
assistenza clienti

SPEDIZIONE GRATUITA

per ordini superiori ai 29 € in tutta l'Italia

CONTRASSEGNO GRATUITO

Puoi pagare comodamente in contanti

RESO GRATUITO

Hai 15 giorni di tempo per rendere l'articolo

Una volta di più vi presentiamo una rassegna di alcune delle importanti informazioni che i media generalisti hanno scelto di ignorare in favore dei pettegolezzi sulle celebrità, della glorificazione della guerra e di notizie atte a spaventare le masse. Nel frattempo, essi ignorano o addirittura insabbiano le rivoluzionarie innovazioni nel settore della salute, le risposte ai problemi ambientali e i resoconti su straordinarie tecnologie. 

Dominare questo mondo è facile: tutto ciò che occorre è manipolare solidi punti di vista tramite una raffica di informazioni accuratamente selezionate.

Quante più persone alla volta possono subire tutto ciò, tanto più "potere" si ha. Non importa che l'informazione sia reale o "vera": importa soltanto ottenere una forte reazione e indirizzarla verso lo scopo desiderato.

All'epoca della Prima guerra mondiale, le élite occidentali raccontarono ripetutamente alle masse che i "crucchi" mangiavano i bambini; il risultato fu l'adesione alla guerra da parte di migliaia di uomini scandalizzati. Usarono la stessa tattica nella Seconda guerra mondiale con effetti simili. Poi fecero la stessa cosa all'inizio della Terza guerra mondiale — quella che chiamiamo Prima guerra del Golfo - quando ci raccontarono che i soldati iracheni stavano strappando i neonati kuwaitiani dalle incubatrici per lasciarli a morire sul pavimento. Per quanto riguarda la Seconda guerra del Golfo, l'allora Primo ministro australiano John Howard mentì quando ci raccontò non soltanto che Saddam Hussein possedeva armi di distruzione di massa, ma anche che disponeva e utilizzava una sorta di trituratore per esseri umani! Naturalmente si trattava di palesi assurdità, ma ben pochi giornalisti valutarono queste affermazioni e si creò nell'opinione pubblica la percezione che queste dichiarazioni fossero autentiche.

Il radicamento dei punti di vista di molte persone in merito a questioni come le vaccinazioni e il "riscaldamento globale causato dalla C02" è tale che persino coloro che si considerano "informati" o di larghe vedute si prostrano di fronte alla verità che percepiscono, cosi come riportata da "scienziati" in un format mediatico generalista, ritenendo che i loro resoconti siano basati su fatti accertati.

Quante volte avrete sentito questa generica frase: "Dunque, stai davvero dicendo che tutti quegli scienziati ed esperti sbagliano oppure fanno parte di una qualche gigantesca cospirazione?" 

Rimane il fatto che molti di quegli stessi scienziati alla fine "escono allo scoperto" e rivelano il proprio particolare ruolo di qualsivoglia complotto nella loro sezione di quel mondo assai compartimentalizzato che è la ricerca scientifica.

Le multinazionali stanno sempre più indirizzando quest'ultima per poi "possederne" i risultati. Non hanno alcun obbligo di divulgare all'opinione pubblica i dettagli relativi ad alcuna di queste scoperte. A tale scopo dobbiamo affidarci agli informatori in campo scientifico — ma per quelle brave persone che si ergono in coscienza, ciò fondamentalmente significa la fine della carriera e l'eterna diffamazione da parte dei propri pari.

Non si tratta di qualche vasta congiura in cui gli esperti scelgono di nascondere le cose per meschinità; si tratta di una vasta congiura in cui le persone vengono mantenute in silenzio e in riga, per la semplice paura di perdere il posto e la reputazione.

Ci si può confortare col fatto che sempre più esperti testimoni/partecipanti vogliano uscire allo scoperto e rivelare tutto, ma la cattiva notizia è che sempre più governi occidentali hanno creato legislazioni le quali teoricamente dovrebbero proteggere i rivelatori ma, in realtà, li scoraggia dal farsi avanti.

L'autentico giornalismo sta scomparendo dai media generalisti.
La scienza sta diventando una religione dove, ancora una volta, ci viene chiesto di avere fede nei suoi indimostrabili fondamenti, dalla teoria del Big Bang a quella dell'evoluzione.

Viviamo in un'era nella quale i dominatori cercano di controllare ciò in cui credere, utilizzando tecnologie che avrebbero fatto sbavare Goebbels. Viviamo in un'era nella quale il pensiero indipendente è di per sé un atto radicale.

Benvenuti alla rivista NEXUS. 

LETTERE AL DIRETTORE

EDITORIALE

VILLAGGIO GLOBALE
Parliamo del declino del riscaldamento globale lungo la linea di tendenza degli ultimi 18 anni, delle pillole nanobotiche di Google X, della ricerca nel campo delle esperienze di pre-morte, dei sistemi russi di guerra elettronica, dei mondi paralleli, dell'ISIS quale strumento del terrorismo statunitense, del monopolio corporativo delle sementi, dell'avvertimento all'Occidente di Vladimir Putin, e altro.

LA MENTE MODIFICA I GENI ATTRAVERSO LA MEDITAZIONE
Di Mae-Wan Ho.
Il divario fra mente e corpo è stato cancellato nella medicina occidentale convenzionale, grazie a nuove ricerche di genetica molecolare che non solo conciliano la mente e il corpo, ma anche l'Oriente e l'Occidente.

LO ZUCCHERO E LE SUE SCONVOLGENTI CONSEGUENZE PER LA SALUTE
Di Gary Nuli.
Il consumo di bibire e cibi industriali pieni di zuccheri raffinati è ai massimi storici. Numerosi studi indicano che un'eccessiva assunzione di zuccheri causa gravi problemi di salute, fra cui cardiopatie, diabete, obesità, disturbi comportamentali e persino tumori.

IL CONTROLLO POLITICO CON LE ARMI A ENERGIA DIRETTA
Di Elana Freeland.
Mentre il complesso militare-industriale continua a creare modi sempre più spregevoli per controllarci attraverso l'ambiente elettromagnetico, noi accettiamo questo incubo affidandoci sempre di più alle tecnologie di comunicazione personale a scapito della nostra salute e libertà.

I VANTAGGI DEL COLESTEROLO ALTO
Di Uffe Ravnskov.
Contrariamente alla convinzione comune e alla propaganda che collegano il colesterolo basso con una buona salute cardiaca, numerosi studi mostrano invece che il colesterolo alto protegge dalle patologie cardiovascolari, riduce la suscettibilità alle infezioni e favorisce la longevità.

SCIENCE NEWS
In questo numero, l'ex specialista di armamenti nucleari Jeff Smith rivela ricerche ora declas­sificate sulla teoria gravitazionale del galleggiamento magnetico, spiega come funzionava real­mente il Modulo Lunare Apollo e discute il distacco elettronico e l'effetto antigravitazionale di una palla di fuoco nucleare.

LA MECCANICA QUANTISTICA E IL VIAGGIO SIDERALE
Di Christopher MacLeod.
La funzione d’onda della fisica quantistica dà maggiori speranze, rispetto alle idee della fisica classica e relativistica, di ottenere la capacità di superare la velocità della luce, poiché è in grado di manifestarsi istantaneamente come oggetto in un luogo lontano.

I COSMONAUTI PARLANO DI UFO E FENOMENI ANOMALI
Di Paul Stonehill.
Alcuni cosmonauti sovietici e russi, mettendo a rischio la propria carriera, hanno rivelato di aver incontrato fenomeni insoliti nello spazio, come velivoli non identificati, nubi anomale, suoni e musiche misteriosi, creature angeliche, oscuri bisbigli che li spronavano a tornare sulla Terra e un inspiegabile profumo.

CERCHI NEL GRANO 2014: UN MISTERO CHE NON CI LASCERÀ?
Di Andy Thomas.
Le previsioni secondo cui i cerchi nel grano sarebbero gradualmente scom­parsi non si sono avverate nel 2014, sebbene inizialmente il fenomeno sia stato assente nel Wiltshire, dove era solitamente molto attivo. E invece quest'ingegnosa forma d'arte è tornata a invadere con una nuova affascinante stagione i campi inglesi e non solo.

THE TWILIGHT ZONE
In questo numero presentiamo il resoconto della scoperta di una città Khmer del IX secolo, situata nelle colline Kulen presso Angkor, in Cambogia, grazie alla tecnologia di scansione a distanza LIDAR, la quale ha inoltre rivelato come la sua sofisticata rete idrica in passato fu danneggiata da alluvioni catastrofiche.

PUNTO ZERO
Oltre a concludere in bellezza il saggio sul fenomeno dei cosiddetti "Bambini Indaco", vi proponiamo la prima parte di un articolo che fa il punto della situazione socioeconomica sei anni dopo il crollo delle borse del 2008, nonché un'affascinante riflessione sul potere del pensiero di gruppo e della collaborazione rispetto all'individualismo e alla competizione.

RECENSIONI

EditoreNexus Edizioni
Data pubblicazioneDicembre 2014
FormatoRivista - Pag 98 - 21x29,5
Lo trovi in#Nexus

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste