Macrolibrarsi.it
800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

Lux Terrae n. 25 - Primavera 2016

La rivista dell'olismo



Prezzo: € 6,90


Aggiungi ai preferiti

Possiamo aiutarti?

I nostri operatori sono a tua disposizione per assisterti.

Contattaci
assistenza clienti

SPEDIZIONE GRATUITA

per ordini superiori ai 29 € in tutta l'Italia

CONTRASSEGNO GRATUITO

Puoi pagare comodamente in contanti

RESO GRATUITO

Hai 15 giorni di tempo per rendere l'articolo

In questo numero speciale Primavera troverai:

Destini di luce

Il diluvio universale e i diluvi recenti

Lo stato sferico

Qui con me, dentro di voi, Io sono

EDITORIALE LUX TERRAE 25

Il Diluvio, l'Inverno e la Colomba

Carissimi lettori, l'inverno quest'anno è stato particolarmente mite e temperato, alcuni hanno persino detto che siamo passati dall'autunno alla primavera, senza grossi disagi, tranne eccezioni, ovviamente.

Cosa ci si può aspettare quindi? In genere (ma il punto è proprio che ci dovremmo abituare ad abbandonare le generalizzazioni) questo avrebbe significato una intensificazione dei fenomeni nella stagione successiva, o con picchi, però adeguati al periodo, o con ritorni e prolungamenti della passata stagione. Molti di noi hanno quindi parlato del tempo ' impazzito' , non solo in ascensore, e ci siamo trovati a discuterne spesso in redazione.

Quando poi alcuni collaboratori ci hanno allertato con una varietà di articoli in merito, abbiamo iniziato a riflettere più seriamente.

Da qui è nata la discussione, e poi gli articoli, che aprono il numero attuale, facendoci ricordare che nulla del passato è mai stato vano, se non il nostro dimenticarlo. Ciò che collega e rinsalda, ogni più piccolo elemento, è la massima 'In ognuno è Tutto e in Tutto è Ognuno", così come, ben sappiamo, il battito d'ali della farfalla in Ecuador, muove masse oceaniche e Tempeste in Europa, così come 'Tempeste Oceaniche' si muovono nelle ali, e nella vita della farfalla, come di ognuno di noi.

E se un Diluvio vi è stato, non lo viviamo ogni giorno, aprendo gli occhi e ritrovando noi stessi, pronti per una nuova vita, al mattino? E se Diluvio vi è stato, non ne sopravviviamo ogni istante, quando le tempeste emozionali, per un amore, per un affetto, per un pensiero, ci sconvolgono?

Se Diluvio v'è stato, ne siamo sopravvissuti, come ne sopravviviamo ogni giorno, ogni istante, ma forse non lo valutiamo con cognizione, non ne apprezziamo il duro e lungo lavorìo che ci mostra, che ci dona. 'Diluvio' deriva da 'annacquare, inondare, dilavare, ammollare, sommergere', ( da lt. 'diluvium' da 'diluere': 'dis', separare, disgregare, sciogliere, e 'luere', bagnare, lavare), come a scomporre con il diluente maggiore, l'acqua, che ha la capacità di 'solvere' ogni più duro materiale... 'Solvere', o 'Salvare'? Nello 'smembramento', forse, quella Forza primigenia della Natura ( o chi per Lei...) si adoperava per aprire pori, allargare maglie, allentare prese, ridurre ponti, tutto ciò che aveva indurito e reso rigido, immobile, indeformabile, intransigente, cupo.

Quell'Umanità ( e con lei, noi, al mattino al risveglio, al pensiero di cui prima) che rimaneva prigioniera dei giudizi, che diventano pre-giudizi, vizi, abitudini, pensieri 'unici', atti, unici, come in un Teatro della Vita dove non si recita a soggetto, ma da stanco copione, copione usurato da mani troppo avide per essere gioiose e libere e, appunto, come si dice adesso, 'liquide'.

Quella Vita che non comprendi e non accetti, etimologicamente 'accogliere in te'. Quella mancata accoglienza che trasforma il percorso del Viaggio Interiore, la Vita, in un monotono pendolarismo da una meta ad un'altra senza capire, accettare, comprendere, che la meta è il Viaggio stesso, l'obiettivo è la nostra stessa Vita, ed il Viaggio e la scoperta e ri-scoperta del Tutto in ogni più piccola Parte, e della relazione MULTI-univoca che collega Tutti a Tutto.

Se Diluvio v'è stato, come approfondiremo nei nostri articoli, il Diluvio Interiore che sommerge la nostra Anima ogni istante che ci scolleghiamo da tutto quello che ci circonda, e pensiamo agli altri come ad un fuori da noi ( gli altri rappresentano una parte di noi stessi, proiettata, riflessa, per farci comprendere- e... accettare!- la nostra vera essenza, l'Unicità, la Totalità), quel Diluvio ritornerà per annegare - di-luire, allentare, allargare- quei legami rigidi che ci impediscono di ESSERE e conoscerci.

Viceversa, la Colomba dell'Amore, e dello Spirito, volteggia sempre disponibile, pronta a darci quel ramo d'Olivo- e non è un caso il nostro contributo- che ci riporta, attraverso l'unzione del 'Cristos', alla Via del Viaggio Interiore, che ha la sola Meta e Fine dentro noi, e cioè TUTTO.

Con gioia, Pietro Volpe

Ritornando alla nostra vita di Redazione, salutiamo e ringraziamo Valentina Ivana Chiarappa, che in tutti questi anni ha collaborato con grande efficienza e professionalità lasciandoci, ora, per sopraggiunti motivi professionali.

Daniela Di Savino, la nuova Vice Direttrice, con le seguenti belle parole, introduce il suo ingresso nella Rivista Lux Terrae:

"La mia collaborazione con Valeria e Pietro è iniziata all'indomani di una mia straordinaria esperienza all'interno della Grande Piramide di Giza. Senza soffermarmi sui particolari di questo importante evento della mia vita, posso raccontare che da allora lo scenario della mia esistenza è molto cambiato. E' stato grazie agli insegnamenti di grandi Maestri spirituali, ai quali mi affido da moltissimi anni, che ho potuto trovare il filo di luce che questo cambiamento ha comportato, rendendomi chiaro il disegno divino - assolutamente benevolo - che vi era riposto per me.

Quello stesso filo di luce mi ha portato ad incontrare Valeria che, a suo tempo, mi raccontò di avere iniziato la pubblicazione di una nuova rivista e che, se volevo, potevo mandarle una mia poesia o altro materiale da pubblicare...Così è cominciata la mia avventura con Lux Terrae!

Quando Valeria mi comunicò il nome che aveva scelto per la rivista, un brivido mi corse lungo tutta la schiena... il mio amore per la Conoscenza e per la Verità trovava in quel nome una perfetta sintesi, così come divinamente espresso nel Vangelo: "Voi siete il sale della terra... voi siete la luce del mondo" (Mt 5,13-14).

Dopo oltre trent'anni di studi e pratiche esperienziali, sono oggi invitata ad offrire il mio contributo in questa importante attività editoriale e questo è senz'altro gratificante per me, ma allo stesso tempo mi investe di una grandissima responsabilità perché, nella caotica realtà mediatica che caratterizza i tempi di questa dimensione, è divenuto estremamente difficile indicare al prossimo le autentiche, possibili vie che conducono l'Essere umano verso l'Autorealizzazione.

So bene che, per riuscire in questo intento, non ci sono formule magiche, né alcuna garanzia di riuscita, ma il mio impegno in questo nuovo ruolo - così come ho sempre fatto nel redigere i miei articoli - è divenire un puro canale di quella Verità che è la Lux Terrae, con tutta la lealtà e la sincerità di cuore che posso".

SOMMARIO LUX TERRAE 25

Periodo: MARZO – MAGGIO 2016

  • Editoriale
  • IL DILUVIO UNIVERSALE E L'ARCA: MITO O REALTA'? di Rosalba Tamburro
  • MITO E STORIA DEI DILUVI RECENTI di Pietro Massimiliano Bianco
  • IL SISTRO DI ISIDE di Antonio Bonifacio
  • IL CARRUS NAVALI: PAPACQUA
  • Di Caterina Luisa De Caro
  • RICHIAMO DEL CUORE UNITO di Isabella Pilenga
  • FOCUSING E FILOSOMATICA di Patrizia Bonaca
  • A PROPOSITO DEL PROPOSITO: IL NUOVO FUTURO di Maria Consiglia Santillo
  • NOSCE TE IPSUM di Adriana Simeoni
  • EVOLUZIONE DAL MONDO DELLO SPIRITO di Nicola Cutolo
  • DUE SORELLE: CULTURA ED UMANITA' di Peter Capra
  • YOGA: LA VIA DELLA RESA E LA VIA DELLA VOLONTA'
  • Intervista ad Hari Gunter Leone, di Monica Negri
  • QUI CON ME di Giovanna Vitali
  • LE FIGURE DEL PENSIERO- Premio Letterario di Francesco Ciocci
  • SPIRITUALITA' E FEDE di Stefano Giannoni
  • UNA NUOVA SPIRITUALITA'? Intervista a Monsignor Tommaso Stenico, di Riccardo Narducci
  • UN AUSPICABILE NUOVO INIZIO
  • Intervista a Danilo Campanella, di Cinzia Carrus
  • LE VIE DI PLATONE E DI KRISHNAMURTI PER LO STATO SFERICO di Gennaro Francione
  • LA BUONA NOVELLA - Rubrica
  • a cura di Daniela Rossellini
  • ONLUS LIBERA CONDIVISIONE di Giorgio Cerquetti
  • MANIFESTO SIGMASOFIA di Nello Mangiameli
  • L'OLIVO di Cristina Gaiardelli
  • DESTINI DI LUCE di Maria Grazia Abbamonte
  • OLOSCUOLA di Silvia Spanu
EditoreLux Terrae
Data pubblicazioneMarzo 2016
FormatoRivista - Pag 78 - 21x30
Lo trovi in#Lux Terrae


nessuna recensione

Scrivi per primo una recensione
Scrivi una recensione

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste