Macrolibrarsi.it
800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00


Le Ricette della Dieta Italiana dei Gruppi Sanguigni - Libro

Con Menu e schemi settimanali su misura

Roberto Mazzoli, Emma Muracchioli


(3 recensioni3 recensioni)


Prezzo: € 17,00


Aggiungi ai preferiti
  • Quantità disponibile

    Solo 4 disponibili: affrettati!
  • Disponibilità: Immediata

    Ordina entro 39 ore 16 minuti.
    Consegna stimata: Martedì 13 Dicembre
  • Guadagna punti +34

    Accumula credito per i prossimi acquisti. Leggi di più

Modificato in data 22 Novembre 2016 - Il testo, avente titolo Le Ricette della Dieta Italiana dei Gruppi Sanguigni - Libro, redatto da Roberto Mazzoli, Emma Muracchioli, appare nella categoria Diete, in particolare approfondisce l'argomento Dieta Gruppo Sanguigno. Dato alle stampe da Sperling & Kupfer in data Aprile 2014 , è attualmente in "Disponibilità: Immediata". L’importo di vendita è di € 17,00.

Possiamo aiutarti?

I nostri operatori sono a tua disposizione per assisterti.

Contattaci
assistenza clienti

SPEDIZIONE GRATUITA

per ordini superiori ai 29 € in tutta l'Italia

CONTRASSEGNO GRATUITO

Puoi pagare comodamente in contanti

RESO GRATUITO

Hai 15 giorni di tempo per rendere l'articolo

La dieta italiana dei gruppi sanguigni ha reso più accessibile e familiare il programma alimentare ideato da Peter D'Adamo.

Arriva il ricettario, per ogni gruppo sanguigno sarà facile e immediato trovare cibi sì e cibi no, liste della spesa, schemi alimentari settimanali, ricette con varianti per chi è vegetariano, allergico, intollerante, per chi vuole dimagrire, disintossicarsi, oppure semplicemente acquistare salute ed evitare piccoli e grandi disturbi.

Un vademecum indispensabile.

Ricette, menu e suggerimenti semplici e di immediata applicazione per tutti.

I cibi ideali per ciascun gruppo sanguigno cucinati in piatti semplici e gustosi
per restare per sempre sani e in forma

Dalla Quarta di Copertina

Con La dieta italiana dei gruppi sanguigni moltissimi lettori hanno sperimentato una strategia alimentare che non solo ha fatto perdere loro i chili in eccesso, ma li ha resi anche più attivi, tonici e lucidi. Consultando le tabelle dei cibi ideali, tollerati e sfavorevoli per il proprio gruppo sanguigno e imparando ad ascoltare il proprio corpo è facile individuare cosa mangiare per guadagnare forma e salute.

Arriva ora, a grande richiesta, il ricettano: oltre 120 piatti semplici e appetitosi (preparazioni base come il pane, primi, secondi e piatti unici, dessert, spuntini, colazioni e tisane) con le indicazioni per i vari gruppi ma anche per i vegetariani, i ve-gani e i celiaci in modo da rendere pratica l'organizzazione famigliare.

Capirete a colpo d'occhio se una ricetta è adatta al vostro gruppo oppure con quale piccola variante potrete accordarla alle vostre esigenze e ai vostri gusti. Scoprirete inoltre le proprietà degli ingredienti per potenziare il vostro sistema immunitario, ricaricare le energie ed eliminare disturbi digestivi, ritenzione idrica, pesantezza.

Troverete anche comodi e accattivanti menu settimanali con cui cominciare da subito ad associare i piatti giusti e a godere di tutta la multisensorialità del cibo, ovvero di colori, sapori, consistenze e presentazioni che aumentano il piacere di stare a tavola.

120 Ricette facili e appetitose, dalle colazioni ai dessert,
per tutti i gusti e tutte le esigenze dei 4 gruppi sanguigni
per cominciare da subito a perdere peso senza rinunciare al piacere del cibo

• La dieta italiana dei gruppi sanguigni in breve
• I cibi sì e i cibi no di ogni gruppo
• Proprietà antiaging, antinfiammatorie e antidepressive degli alimenti
• Consigli per gli acguisti e le preparazioni
• Menu settimanali per ogni gruppo
• Tisane depurative, disintossicanti, energizzanti, anticellulite, ansiolitiche e rilassanti
• Il meglio di ogni stagione per ottenere il massimo del gusto e della salute

 

Introduzione. In cucina e a tavola con gusto

Moltissimi lettori del nostro primo libro, La Dieta Italiana dei Gruppi Sanguigni, hanno sperimentato con soddisfazione questa filosofia alimentare che ha fatto perdere loro i chili in eccesso, li ha resi più attivi e lucidi e ha migliorato piccoli e grandi disturbi. Hanno scoperto che consultando le liste dei cibi ideali e sfavorevoli per il proprio gruppo sanguigno e imparando ad ascoltare il proprio corpo è facile individuare cosa mangiare per restare sani e in forma. In tanti ci hanno chiesto ricette, menu e suggerimenti per applicare ancora più comodamente nella vita di tutti i giorni le indicazioni della dieta. Riepiloghiamo i princìpi ispiratori per scegliere e combinare gli alimenti:

  • Ingredienti naturali, come li potevano reperire i nostri progenitori, e trattamenti semplici e rispettosi per ottimizzarne i princìpi nutritivi.
  • Materie prime e ricette italiane o comunque mediterranee, con aperture ad alimenti ormai familiari per la nostra cucina e facilmente reperibili.
  • Proprietà antiaging, antinfiammatorie, antidepressive, e in generale preventive e terapeutiche dei vari alimenti.
  • Multisensorialità per enfatizzare il piacere del mangiare (sapori, colori, consistenze, presentazione), i benefici sull’umore e il benessere in generale.
  • Convivialità, ovvero il bello di gustare il cibo in compagnia: ricette valide per diversi gruppi oppure varianti rapidamente realizzabili per le esigenze di tutti i commensali.
  • Praticità nel costruirsi menu su misura e per tutta la famiglia, per cucinare bene anche quando si ha poco tempo, per mangiare fuori casa ma anche prepararsi piatti pronti per più giorni.

La Parte prima, L’alimentazione del benessere: come organizzarsi, riprende in breve le basi teoriche della Dieta italiana, cui ovviamente rimandiamo per la trattazione più approfondita dei vari temi, per fare i numerosi test di autovalutazione, per impostare il programma personalizzato in cinque step.

Questo libro invece è dedicato all’applicazione quotidiana, proponendo agili tabelle per sfruttare tutte le potenzialità dei cibi (come quelle sui minerali e sulle vitamine) e orientarsi su tempi e tecniche in cucina, fornendo consigli sull’acquisto, la conservazione, la preparazione e le cotture dei vari alimenti.

Nella Parte seconda, Ricette e menu, troverete invece oltre 120 ricette divise per tipo di portata (preparazioni base come il pane, primi, secondi e piatti unici, dessert, spuntini e colazioni, tisane) con le indicazioni per i gruppi, in modo da rendere facile l’organizzazione famigliare. Troverete sotto al titolo i «bollini» per capire a colpo d’occhio se la ricetta è già adatta al vostro gruppo, oppure se con qualche piccola variante potete renderla perfetta per voi. Le Note vi informeranno sulle proprietà degli ingredienti principali, vi daranno suggerimenti per la preparazione o per eventuali cotture alternative o, ancora, spunti per quando avete poco tempo a disposizione. Inoltre, seguendo i menu settimanali che vi proponiamo rispetterete le esigenze del vostro gruppo sanguigno e quindi perderete il peso in eccesso, ritroverete energia e voglia di vivere, eliminerete disturbi digestivi, ritenzione idrica, emicranie.

In questo volume non aspiriamo certo a trasmettervi dogmi sulla Cucina Perfetta né ingestibili comandamenti dietetici, ma miriamo a fornirvi indicazioni pratiche sulla spesa e la preparazione dei piatti, nonché un campionario di ricette utili per impostare uno stile di vita alimentare, senza privazioni e con tanto gusto!

Starà poi a voi decidere se preferite il forno tradizionale o il microonde, se amate sgranare i piselli come una sorta di rituale meditativo o comperarli surgelati, se avete una famiglia numerosa che sbrana tutto subito o vi fanno comodo piatti da suddividere in monoporzioni da stoccare in freezer e consumare in seguito.

E poi teniamo conto della stagionalità, suggerendo quali ricette si preparano a crudo e si consumano fredde oppure sono più indicate quando i fiocchi di neve danzano fuori delle finestre, così come variano le nostre esigenze psicologiche in periodi diversi: ecco allora la morbida crema di verdure, con il vapore che trasmette all’aria una promessa di serenità domestica, oppure l’insalata croccante da masticare per scaricare qualche tensione…

Infine, nell’Appendice troverete le tabelle sinottiche degli alimenti ideali, neutri e sconsigliati per i vari gruppi. Potete fotocopiarle o ritagliarle in modo da tenerle con voi mentre fate la spesa, soprattutto all’inizio. Con il tempo, invece, orientarvi tra i vari cibi adatti a voi diventerà una tale abitudine che vi destreggerete tra le alternative senza nemmeno pensarci.

Scoprirete così che talvolta basta cambiare il frutto dello spuntino per non avere più la pancia gonfia o il mal di testa, che con qualche accorgimento mangiare più verdura sarà semplicissimo, che si può cucinare bene e sano anche usando ingredienti economici e senza restare per ore incatenati ai fornelli mentre gli altri si godono una passeggiata al sole.

E con minimi tocchi alla presentazione farete un figurone da cuochi provetti!

Indice

Introduzione. In cucina e a tavola con gusto

Parte prima
L'alimentazione del benessere: come organizzarsi

1. I gruppi sanguigni in breve

  • A che gioco volete giocare?
  • L'approccio per gruppi sanguigni
  • Il gruppo 0: il cacciatore-raccoglitore
  • Il gruppo A: l'agricoltore
  • Il gruppo B: il nomade
  • Il gruppo AB: la novità

2. Carta e penna: facciamo la lista della spesa

  • Il canto delle sirene
  • Le stagioni non sono più quelle di una volta...
  • Cosa c'è in quella mela?

3. Scegliere è facile

  • Lo sguardo da pesce
  • Bio sì, ma con criterio
  • Girando tra gli scaffali

 

4. In cucina, dal frigo alla tavola

  • Frutta e verdura
  • I legumi
  • I cereali
  • Carne, pesce e uova
  • A tavola!

Parte seconda
Ricette e menu

Come leggere le ricette
Brrr, che comodità! - Tutto pronto - Tempi, gradi e attrezzature - Note e varianti

Preparazioni base
Agliata bianca - Brodo di pollo - Brodo di verdure - Court bouillon - Crespelle di avena - Farinata di ceci - Olio aromatico - Pasta di farro all'uovo - Pasta matta di farro - Pane di kamut - Pizza di kamut - Pizzoccheri - Polenta di miglio - Salsa allo yogurt - Spezie fini all'Artusi

Primi piatti
Carbonara vegetariana - Crema di piselli - Crema rossa - Fusilli al pesto di spinaci - Insalata di riso e pollo - Maccheroni con pesto alle zucchine - Mesciua - Minestra di orzo e limone - Passato di porri al crescione - Pizzoccheri con la verza - Ribollita - Risi e bisi - Riso ai fegatini di pollo - Riso con zenzero e limone - Riso nero con le cozze - Risotto alla birra - Risotto allo spumante - Risotto al pesce persico - Risotto con gli asparagi - Spaghetti con le alici - Strangolapreti - Tagliatelle di farro con i ceci

Secondi e piatti unici

Pesce
Branzino al sale - Branzino bollito alle verdure - Cernia al forno - Filetti di merluzzo al timo - Filetti di nasello all'origano - Halibut con i cannellini - Luccio in salsa - Ombrine all'acqua pazza - Pesce al cartoccio - Pesce al microonde - Sarde col salmoriglio - Sgombri con i finocchi - Tonno alla griglia - Trota alla grappa - Trota aromatica al microonde

Carne
Brasato di tacchino al Barolo - Carne alla pizzaiola - Ossibuchi di tacchino - Pollo alla griglia - Pollo alle mele - Pollo ripieno - Polpette di manzo - Polpettone di manzo - Sovracosce di pollo all'uva - Sovracoscia di tacchino alle prugne - Spezzatino di tacchino al Barbera - Stufato di manzo - Tartara di manzo

Formaggio e uova
Caprino vestito - Frittata con zucchine e menta - Uova arriminate con piselli - Uova nel nido

Verdure
Barchette di cetrioli - Cestini di pane e zucchine - Crema bicolore di carote e spinaci - Dadolata di verdure - Fagiolini al sesamo - Finocchi gratinati alla sarda - Hamburger di lenticchie - Indivia brasata al limone - Insalata calda di carote e mele - Insalata con pompelmo - Insalata depurativa -Insalata di radicchio e pere - Insalata di radicchio, sedano e mele - Insalata di spinaci - Insalata di tonno, cannellini e cipolle - Peperoni al forno - Polpette di soia - Rotolini di zucchine - Torta salata con fagiolini - Torta salata di porri e zucchine - Tortine di melanzane - Verdure croccanti - Verdure grigliate - Verdure in pinzimonio - Zucchine ripiene

Dessert, spuntini e colazioni
Bicchierini di ricotta al miele - Caprese leggera - Cestini di cioccolato - Composta di mele - Composta di pere - Coppa di yogurt a strati - Frullato di mirtilli - Macedonia detox - Macedonia estiva - Macedonia invernale - Mele cotte alla frutta secca - Mousse al caffè - Plumcake al rosmarino - Schiaccia con l'uva - Sformato alle pere - Torta di carote - Torta di riso

Tisane a cura di Annamaria Tarantino
Energizzante - Rilassante - Ansiolitica - Digestiva - Anticellulite - Lassativa - Depurativa - Disintossicante - Balsamica - Per il rinforzo immunitario - Contro le infezioni urinarie

I menu settimanali

  • Come costruire i menu
  • Come leggere i menu
  • Menu settimanale per il tipo 0
  • Menu settimanale per il tipo A
  • Menu settimanale per il tipo B
  • Menu settimanale per il tipo AB

Appendice
Tabelle degli alimenti ideali, tollerati e sfavorevoli per gruppo sanguigno

Indice delle ricette
Ringraziamenti

I gruppi sanguigni in breve - Anteprima di "Le Ricette della Dieta Italiana dei Gruppi Sanguigni"

In natura i cambiamenti si impongono solo se servono a qualcosa: la pelliccia striata è utile per mimetizzarsi meglio nelle ombre della vegetazione, il collo lungo fa arrivare alle foglie più alte, con il pollice opponibile si fanno meraviglie.

Persino quella che sembra bellezza fine a se stessa, come la coda del pavone, ha una funzione: il colore intenso, la lucentezza del piumaggio e la simmetria del ventaglio dimostrano che il maschio è ben nutrito, sano e con un ottimo patrimonio genetico. Certo, il pavone femmina di genetica e nutrizione sa ben poco, ma quei segnali li coglie a colpo d’occhio quando cerca un buon partito per la riproduzione.

Basta riflettere sui mille esempi forniti dalla natura per capire che una mutazione genetica s’impone e si diffonde se è necessaria, qualunque essa sia.

E allora perché i gruppi sanguigni dovrebbero fare eccezione? Perché mai si dovrebbe essere verificato un cambiamento così imponente dal gruppo 0 originario, quello dei cacciatoriraccoglitori, al gruppo A? E sarà una mera coincidenza che questa mutazione sia avvenuta in concomitanza con la nascita dell’agricoltura e il passaggio alla vita in comunità numerose, dove il nemico numero uno erano le epidemie?

Se poi pensiamo al gruppo B, quello dei nomadi sull’Himalaya, vediamo che le esigenze fisiologiche e la disponibilità alimentare erano ancora diverse: più grassi per il freddo delle alte quote, pastorizia per la produzione di latte e carne, un equilibrio ormonale che avrebbe permesso di fare figli anche in condizioni estreme.

Ora, fa parte del gioco che la natura tiri i dadi sperando in una combinazione fortunata, ma se perdesse sempre, ai dadi non ci giocherebbe più. L’obiettivo è la riproduzione e, in fin dei conti, l’esistenza stessa di intere specie.

Anche l’economia non si può permettere errori, ma il suo è un gioco molto diverso.
Mentre sono necessarie centinaia di generazioni per far sì che il nostro corpo si adatti ai cambiamenti, per il mercato conta più il nostro portafogli che la nostra fisiologia.

Lo zucchero raffinato sarà anche la concausa di molte patologie, ma vende bene. Anzi, più ci fa ammalare, tanto meglio sarà per l’industria farmaceutica, che ci vende le sue pillole contro le «malattie del benessere». Un’espressione fuorviante, perché lega le malattie ai tanti agi della nostra civiltà e fa passare clandestinamente l’idea che questo sia un indispensabile dazio da pagare per non vivere più nelle caverne.

Be’, non è esattamente così.
Guardiamo con occhio disincantato la nostra vita.

Davvero abbiamo bisogno di spostarci sempre in auto, di mangiare al fast food, di fumare e compensare con gli zuccheri l’amarezza dell’esistenza?Il problema è che siamo nati in un preciso contesto socio-culturale, e così riteniamo naturali abitudini che non lo sono affatto.

Per esempio, se tutti i nostri parenti hanno sempre mangiato pane bianco, considereremo sgradevole e rozzo quello scuro. Se la grigliata di maiale risollevava le sorti di una settimana pesante, anche noi porteremo avanti la tradizione. Certo, magari i nonni e gli zii hanno collezionato cardiopatie, diabete, cancro e varie patologie infiammatorie, ma diamine, cosa sarebbe la vita senza qualche piccolo piacere!

Ecco, la questione è esattamente questa: per liberarci dalla zavorra (fisica e psicologica) che ci appesantisce vita e girovita, non dobbiamo rinunciare al piacere, ma guardarci dentro e vedere cosa realmente ci renderebbe felici.

Probabilmente un corpo tonico e scattante, perfetto per correre e camminare, giocare con i figli, battere gli amici a qualche sport, ballare fino al mattino, pedalare con il vento in faccia. E chi non vorrebbe gustare la cena con gli amici senza mal di testa o bruciori di stomaco?

Ecco, il nostro obiettivo del tutto realistico potrebbe essere quello di attirare gli sguardi dell’altro sesso e piacere a noi stessi guardandoci nello specchio con il portamento eretto, la pancia piatta e la chioma lucida e folta.

Orgogliosi proprio come i pavoni!

Clicca qui per continuare a leggere: > I gruppi sanguigni in breve

EditoreSperling & Kupfer
Data pubblicazioneAprile 2014
FormatoLibro - Pag 280 - 14x21 cm
Lo trovi in#Ricette per la salute #Alimentazione e Salute #Dieta Gruppo Sanguigno
Roberto Mazzoli

Roberto Mazzoliè nato a Mantova nel 1940.Laureato in "Scienze e Tecnologie del Fitness e dei Prodotti della Salute", "Scuola di Scienze del Farmaco e dei Prodotti della Salute", (UNICAM).... Leggi di più...

Emma Muracchioli

Emma Muracchioli vive a Milano, e lavora nel vasto campo dell'editoria. Ha al suo attivo diverse pubblicazioni in ambito saggistico e ha collaborato alla stesura di numerosi testi... Leggi di più...

Dello stesso autore


Vedi tutte le pubblicazioni


voto medio su 3 recensioni

1
1
0
1
0

Recensione in evidenza


Claudia Acquisto verificato

Ottimo libro.

Ottimo libro. Lo consiglio a tutti.

Le 3 recensioni più recenti


icona

ANNA MARIA
Acquisto verificato

Utile

Essendo una dieta particolare, ho trovato molti spunti utili con ingredienti alternativi.

(0 )

icona

claudio allegri
Acquisto verificato

troppo ripetitivo nella prima parte

troppo ripetitivo nella prima parte

(0 )

icona

Claudia
Acquisto verificato

Ottimo libro.

Ottimo libro. Lo consiglio a tutti.

(0 )


Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste