Macrolibrarsi.it
800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00


La Sfida delle 100 Cose

Versione nuova

Dave Bruno


(1 recensioni1 recensioni)


Prezzo: € 14,90


Aggiungi ai preferiti
  • Quantità disponibile

    Solo 1 disponibile: affrettati!
  • Disponibilità: Immediata

    Ordina entro 11 ore 14 minuti.
    Consegna stimata: Mercoledì 7 Dicembre
  • Guadagna punti +30

    Accumula credito per i prossimi acquisti. Leggi di più

Modificato il 30 Novembre 2016 - Il volume, dal titolo La Sfida delle 100 Cose, scritto da Dave Bruno che trovi nella categoria Attualità e temi sociali, fa parte della sottocategoria Decrescita. Pubblicato da Tecniche Nuove Edizioni e edito nel mese di Maggio 2011 , in questo momento è in "Disponibilità: Immediata". Il prezzo attuale è di Euro 14,90.

Possiamo aiutarti?

I nostri operatori sono a tua disposizione per assisterti.

Contattaci
assistenza clienti

SPEDIZIONE GRATUITA

per ordini superiori ai 29 € in tutta l'Italia

CONTRASSEGNO GRATUITO

Puoi pagare comodamente in contanti

RESO GRATUITO

Hai 15 giorni di tempo per rendere l'articolo

Dave Bruno - Capitolo 1 - La Sfida delle 100 Cose

Qui nel sud della California, noi di San Diego abbiamo un detto. Alle Hawaii non lo capiscono, ma fa lo stesso. Noi usciamo di casa, ci diamo uno sguardo intorno ed esclamiamo: “Un’altra giornata in paradiso!”.

Il detto vale praticamente tutti i giorni dell’anno. A San Diego, sull’oceano, non fa mai troppo caldo né troppo freddo. So bene com’è in altre zone. Io ho vissuto alcuni anni a Chicago per gli studi universitari, sono tornato a San Diego e poi ho trascorso altri due anni sempre nella zona di Chicago per un master. Ho calcolato che, dei miei cinque anni (sessanta mesi) trascorsi complessivamente nel Midwest, quaranta mesi sono stati di un inverno glaciale, altri diciassette di un’estate afosa e opprimente. Nel totale dei cinque anni ci saranno stati forse tre mesi di tempo piacevole, e magari anche una o due giornate idilliache. Qui a San Diego è diverso. In cinque anni abbiamo circa cinquantanove mesi che sembra di stare in paradiso.

Un giorno di luglio di alcuni anni fa il tempo era splendido. Una giornata di sole sui 25 gradi. Dalle finestre aperte di casa soffiava una brezza lieve e fresca proveniente dal mare. Se mai ho avuto motivo di esclamare: “Un’altra giornata in paradiso!”, era il giorno giusto. E invece non lo feci. Non riuscivo a parlare. Ero agitato. Anzi, proprio in crisi. Una piccola crisi domestica, ma pur sempre una crisi, dalla quale è nata una profonda intuizione, una presa di coscienza fondamentale. In quei brevi istanti mi scoprii a borbottare: “Lancio la sfida delle 100 cose.” Pur tenendo conto delle mie stranezze, come frase era quanto meno insolita, per cui voglio spiegare com’è andata. Quel sabato mi destreggiavo con impegno a organizzare la mia condizione di membro della middle class americana. In famiglia c’erano mia moglie Leanne e le mie figlie Lucy, Phoebe e Bridget. Richiedevano tutte la mia attenzione, e devo dire che sono sempre stato felice di concederla.

Continua a leggere Dave Bruno - Capitolo 1 - La Sfida delle 100 Cose

La sfida delle 100 cose

E' possibile vivere meglio con meno? La sfida delle 100 cose ci insegna che il consumismo ci ha resi letteralmente schiavi degli oggetti che possediamo ma che è possibile liberarci da questa schiavitù.

Nel 2008 Dave Bruno, un giovane imprenditore californiano, ha deciso di sottrarsi agli stimoli assillanti del consumismo eliminando il superfluo e adattandosi a vivere con solo cento oggetti. Non sapeva che da questa scintilla sarebbe scaturito un vero movimento: la sua iniziativa ha suscitato quasi subito l'interesse dei media ed è diventata l'esempio seguito da molti.

La sfida delle 100 cose è una reazione alla cultura del consumismo, che fa vivere nel costante desiderio di comprare sempre più cose senza che queste possano mai indurre un autentico senso di soddisfazione. Dave Bruno offre interessanti aneddoti e consigli pratici per liberarsi del superfluo e vivere una vita più ricca di significato.

La sfida delle 100 cose è un'occasione esemplare per riflettere sugli effetti positivi del rifiuto del consumismo e sperimentarli nel concreto.

La nostra vita è una corsa all'acquisto. Stregati dalle pubblicità e dall'emulazione degli altri, siamo schiavi degli oggetti e li accumuliamo senza un perchè. Occorre imparare a consumare quanto basta: è una liberazione dagli stress e una scelta importante che influirà anche il comportamento e le abitudini delle generazioni del futuro, che potranno vivere bene e serenamente con poco.

In più, per chi ha a cuore la salute dell'ambiente, un'azione di questo tipo ha una valenza che va ben oltre la gestione della vita quotidiana: viviamo in un'epoca di scarsità, dove le materie prime di ogni tipo stanno cominciando ad andare "in riserva".

La lotta allo spreco deve diventare una regola di vita per tutti noi: abbattere il superfluo in qualsiasi campo o settore è una risposta sensata ai problemi del Pianeta.

"Si comincia - scrive Dave Bruno - dagli armadi dei vestiti, visto che di capi d'abbigliamento ne possediamo sempre tanti, troppi. Ridurre il proprio guardaroba - aggiunge - è il primo gesto catartico, e ti da forza per proseguire con le cose e gli oggetti che hai nel resto della casa. Buttare via tanto, ti vaccina contro la tentazione di comprare ancora più di prima.

Dopo qualche mese - assicura Dave ne La sfida delle 100 cose - anche le tue abitudini di consumatore cominceranno a cambiare".

Indice - La Sfida delle 100 Cose di Dave Bruno

  • Prefazione "I Gatti e la Felicita'"

  • Parte 1: LA SFIDA PRENDE FORMA
  • L'idea della sfida
  • Un imprenditore riluttante
  • Riflessioni sul consumismo all'americana
  • Le sfide hanno bisogno di regole
  • Il cambiamento personale inizia in casa
  • Eliminare il superfluo e chiudere i conti con il passato
  • Le cose a cui e' stato piu' difficile rinunciare

  • Parte 2: LA SFIDA DECOLLA
  • Inizia la mia sfida delle 100 cose
    La lista della sfida
  • Cose imperfette
    Un Natale diverso
  • Anche le cose hanno i loro limiti
    Aggiornamento invernale
  • Le reazioni degli altri
    Una nuova frugalita'
  • Una risposta semplice al grande quesito
    La sfida delle 88 cose
  • Un mercoledi' quasi perfetto
    Il mio hobby da 10 cose
  • L'unica cosa a cui nessuno dovrebbe rinunciare

  • Epilogo: andiamo avanti!
  • Appendice 1. Consigli per intraprendere la sfida
  • Appendice 2. Le cose del dopo-sfida
    La mia lista ideale del dopo-sfida
EditoreTecniche Nuove Edizioni
Data pubblicazioneMaggio 2011
FormatoLibro - Pag 240 - 13x21
Lo trovi in#Crescita personale #Decrescita
Dave Bruno

Dave Bruno è un imprenditore di successo, cofondatore della casa editrice Christian Audio specializzata in audiolibri. Appassionato di surf e di escursionismo a piedi e in bicicletta, adora la... Leggi di più...


voto medio su 1 recensioni

0
0
1
0
0

Recensione in evidenza


STEFANO

L'autore in questo libro vuole essere...

L'autore in questo libro vuole essere da esempio nella sua sfida di vivere con massimo 100 cose (vendendo o regalando quelle ritenute inutili). L'obiettivo è quello di essere più leggeri, senza tutte quelle preoccupazioni, limitazioni alla libertà e oppressioni che procurano tanti oggetti che ingombrano e in fondo non servono (o si usano raramente). E' anche una sfida al consumismo, l'acquisto compulsivo nei centri commerciali di cose superflue che danno solo un senso di appagamento momentaneo. La cosa non è semplice, infatti ci vuole tempo e l'autore stesso racconta come ha dovuto rivedere più volte la lista. Il libro si inquadra più nella società americana - con il sogno americano - (lui è di San Diego), ma ovviamente è valido universalmente. E ha un taglio pragmatico (non è un libro spirituale zen sul riordino) raccontando nei dettagli le vicende nel contesto di questa sfida (forse anche troppi dettagli, da diventare anche un po' dispersivo dilungandosi troppo oltre i concetti di fondo). Da leggere.

Le 1 recensioni più recenti


icona

STEFANO

L'autore in questo libro vuole essere...

L'autore in questo libro vuole essere da esempio nella sua sfida di vivere con massimo 100 cose (vendendo o regalando quelle ritenute inutili). L'obiettivo è quello di essere più leggeri, senza tutte quelle preoccupazioni, limitazioni alla libertà e oppressioni che procurano tanti oggetti che ingombrano e in fondo non servono (o si usano raramente). E' anche una sfida al consumismo, l'acquisto compulsivo nei centri commerciali di cose superflue che danno solo un senso di appagamento momentaneo. La cosa non è semplice, infatti ci vuole tempo e l'autore stesso racconta come ha dovuto rivedere più volte la lista. Il libro si inquadra più nella società americana - con il sogno americano - (lui è di San Diego), ma ovviamente è valido universalmente. E ha un taglio pragmatico (non è un libro spirituale zen sul riordino) raccontando nei dettagli le vicende nel contesto di questa sfida (forse anche troppi dettagli, da diventare anche un po' dispersivo dilungandosi troppo oltre i concetti di fondo). Da leggere.

(0 )


Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste