Macrolibrarsi.it
800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

La Pulizia Etnica della Palestina

Ilan Pappé


(1 recensioni1 recensioni)


Prezzo: € 19,00


Aggiungi ai preferiti
  • Disponibilità: 5 giorni

    Lo ordiniamo solo per te.
    Spedizione stimata entro 5 giorni
  • Guadagna punti +38

    Accumula credito per i prossimi acquisti. Leggi di più

Aggiornato in data 30 Novembre 2016 - Questo prodotto, che si intitola La Pulizia Etnica della Palestina, scritto da Ilan Pappé, ha come tema Attualità e temi sociali e nello specifico approfondisce il tema Medioriente e conflitti nel mondo. Editato dalla casa editrice Fazi Editore e distribuito in data Dicembre 2008 , è in stato di "Disponibilità: 5 giorni". Il valore del libro è pari a € 19,00.

Possiamo aiutarti?

I nostri operatori sono a tua disposizione per assisterti.

Contattaci
assistenza clienti

SPEDIZIONE GRATUITA

per ordini superiori ai 29 € in tutta l'Italia

CONTRASSEGNO GRATUITO

Puoi pagare comodamente in contanti

RESO GRATUITO

Hai 15 giorni di tempo per rendere l'articolo

Nel 1948 nacque lo Stato d'Israele. Ma nel 1948 ebbe luogo anche la Nakba ('catastrofe'), ovvero la cacciata di circa 250.000 palestinesi dalla loro terra.

La vulgata israeliana ha sempre narrato che in quell'anno, allo scadere del Mandato britannico in Palestina, le Nazioni Unite avevano proposto di dividere la regione in due Stati: il movimento sionista era d'accordo, ma il mondo arabo si oppose; per questo, entrò in guerra con Israele e convinse i palestinesi ad abbandonare i territori - nonostante gli appelli dei leader ebrei a rimanere - pur di facilitare l'ingresso delle truppe arabe.

La tragedia dei rifugiati palestinesi, di conseguenza, non sarebbe direttamente imputabile a Israele.

Ilan Pappe, ricercatore appartenente alla corrente dei New Historians israeliani, ha studiato a lungo la documentazione (compresi gli archivi militari desecretati nel 1998) esistente su questo punto cruciale della storia del suo paese, giungendo a una visione chiara di quanto era accaduto nel '48 drammaticamente in contrasto con la versione tramandata dalla storiografia ufficiale: già negli anni Trenta, la leadership del futuro Stato d'Israele (in particolare sotto la dirczione del padre del sionismo, David Ben Gurion) aveva ideato e programmato in modo sistematico un piano di pulizia etnica della Palestina.

EditoreFazi Editore
Data pubblicazioneDicembre 2008
FormatoLibro - Pag 364 - 14x20
Lo trovi in#Medioriente e conflitti nel mondo
Ilan Pappé

Ilan Pappé (in ebraico אילן פפה) (Haifa, 7 novembre 1954) è uno storico israeliano. Ilan Pappé Pappé è uno dei rappresentanti della cosiddetta "Nuova storiografia israeliana", che ha... Leggi di più...

Dello stesso autore


Vedi tutte le pubblicazioni


voto medio su 1 recensioni

1
0
0
0
0

Recensione in evidenza


martina

Solo il titolo del libro è...

Solo il titolo del libro è in grado di evocare in alcuni politici occidentali filo-israeliani, nonché ovviamente israeliani, un forte risentimento nei confronti dell'autore. Il contenuto, all'epoca della pubblicazione, venne fortemente criticato per via di una presunta mistificazione della storia della Palestina moderna. Ma inutilmente si può tentare di screditare un libro di storia moderna alla luce delle fonti governative citate al suo interno e l'autore, a dispetto di una versione ufficiale che vorrebbe un esilio palestinese avvenuto spontaneamente, mostra la precisione chirurgica con la quale gli esponenti sionisti organizzarono un esilio forzato di massa dei palestinesi dal territorio. Il libro è incentrato sulle tecniche di dissuasione utilizzate dall'esercito quale strategia finalizzata all'impedimento del ritorno alle proprie abitazioni dei palestinesi. Vengono citate decine e decine di documenti ufficiali rinvenuti dagli archivi del Governo: appunti, note, files...

Le 1 recensioni più recenti


icona

martina

Solo il titolo del libro è...

Solo il titolo del libro è in grado di evocare in alcuni politici occidentali filo-israeliani, nonché ovviamente israeliani, un forte risentimento nei confronti dell'autore. Il contenuto, all'epoca della pubblicazione, venne fortemente criticato per via di una presunta mistificazione della storia della Palestina moderna. Ma inutilmente si può tentare di screditare un libro di storia moderna alla luce delle fonti governative citate al suo interno e l'autore, a dispetto di una versione ufficiale che vorrebbe un esilio palestinese avvenuto spontaneamente, mostra la precisione chirurgica con la quale gli esponenti sionisti organizzarono un esilio forzato di massa dei palestinesi dal territorio. Il libro è incentrato sulle tecniche di dissuasione utilizzate dall'esercito quale strategia finalizzata all'impedimento del ritorno alle proprie abitazioni dei palestinesi. Vengono citate decine e decine di documenti ufficiali rinvenuti dagli archivi del Governo: appunti, note, files...

(0 )


Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste