Macrolibrarsi.it
800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

Altri clienti hanno acquistato anche...



La Globalizzazione della Nato - Libro

Guerre imperialiste e globalizzazioni armate

Mahdi Darius Nazemroaya


(2 recensioni2 recensioni)


Prezzo di listino: € 18,00
Prezzo: € 15,30
Risparmi: € 2,70 (15 %)


Aggiungi ai preferiti
  • Quantità disponibile

    Solo 3 disponibili: affrettati!
  • Disponibilità: Immediata

    Ordina entro 58 ore 12 minuti.
    Consegna stimata: Martedì 13 Dicembre
  • Guadagna punti +31

    Accumula credito per i prossimi acquisti. Leggi di più

Modificato il 28 Novembre 2016 - Il volume ha come titolo La Globalizzazione della Nato - Libro, creato da Mahdi Darius Nazemroaya, compare nella categoria Attualità e temi sociali e in particolare approfondisce l'argomento Critica sociale. Distribuito dalla casa editrice Arianna Editrice e stampato nel mese di Maggio 2014 , si trova in stato di "Disponibilità: Immediata". Il suo prezzo è Euro 15,30.

Possiamo aiutarti?

I nostri operatori sono a tua disposizione per assisterti.

Contattaci
assistenza clienti
Catalogo Generale Macro

Catalogo Gruppo Macro 2017

E' uscito il nuovo catalogo 2017 del Gruppo Editoriale Macro, edizione speciale "Fermati Vivi" per i 30 anni di attività!

Scaricalo gratis

SPEDIZIONE GRATUITA

per ordini superiori ai 29 € in tutta l'Italia

CONTRASSEGNO GRATUITO

Puoi pagare comodamente in contanti

RESO GRATUITO

Hai 15 giorni di tempo per rendere l'articolo

"Questo libro è obbligatorio da leggere per coloro che si sono impegnati a invertire la rotta della guerra e della conquista imperialista da parte della più imponente macchina bellica del mondo" Michel Chossudovsky - Direttore del Centro per la Ricerca sulla Globalizzazione

Originata dalla Guerra Fredda, l’esistenza della North Atlantic Treaty Organization era giustificata quale argine di difesa nei confronti di ogni minaccia sovietica nei confronti dell’Europa Occidentale.

Tale ragion d’essere è da lungo tempo svanita con il collasso dell’Unione Sovietica e la fine della Guerra Fredda. Nonostante ciò la NATO ha continuato a espandersi senza sosta proprio verso Est, in direzione del suo antico nemico.

La Jugoslavia in particolare ha costituito un punto di svolta per l’Alleanza Atlantica e il suo mandato. L’organizzazione ha mutato il proprio quadro strategico da difensivo in offensivo sotto il pretesto dell’umanitarismo.

Proprio partendo dalla Jugoslavia la NATO ha intrapreso il proprio cammino verso la globalizzazione, andando a interessare un’area di operazioni più estesa al di fuori del continente europeo.

Assurta via via sempre più a simbolo del militarismo statunitense e della diplomazia dei missili, la NATO ha agito come braccio del Pentagono ed è stata dislocata nelle zone di combattimento dove sono stati impegnati gli Stati Uniti e i loro alleati.

Dov’è finito l’originario scopo difensivo per cui la NATO è stata creata?
Quali sono i progetti occulti che sottendono a questa organizzazione?

Scopri la Globalizzazione della Nato,
tra Guerra imperialista e colonizzazione armata

Indice

Ringraziamenti

Prefazione. Le avvertenze di un consigliere del Segretario generale dell'ONU, di Denis J. Halliday

1 Uno sguardo d'insieme sull'espansionismo della NATO: prometeismo?
2 L'UE, l'espansionismo della NATO e il Partenariato per la Pace
3 La Jugoslavia e la reinvenzione della NATO
4 La NATO in Afghanistan
5 Il Dialogo Mediterraneo (DM) della NATO
6 La NATO nel Golfo Persico. L'Iniziativa per la sicurezza nel Golfo
7 La penetrazione nello spazio postsovietico
8 La NATO e gli alti mari. Il controllo delle rotte marittime strategiche
9 Il progetto dello scudo missilistico globale
10 La NATO e l'Africa
11 La militarizzazione del Giappone e dell'Asia-Pacifico
12 L'avanzata nel cuore dell'Eurasia: l'accerchiamento di Russia, Cina e Iran
13 Le controalleanze eurasiatiche
14 La NATO e il Levante: Libano e Siria
15 L'America e la NATO rapportati con Roma e gli alleati peninsulari
16 Militarizzazione globale: alle porte della terza guerra mondiale?

Note
Appendice. La strada per Mosca passa da Kiev

Fonti delle Illustrazioni

La NATO in Afghanistan - Anteprima di "La Globalizzazione della Nato"

La collocazione dell’Afghanistan ha sempre avuto un particolare significato.

Questa Nazione priva di sbocchi sul mare si trova esattamente in una posizione mediana all’incrocio tra Asia centrale, subcontinente indiano e Medio Oriente. Il Paese è importante per diverse ragioni geo-strategiche ed economiche.

Per prima cosa, l’Afghanistan costituisce uno snodo geo-strategico che va a lambire l’Iran, la ex Unione Sovietica e la Cina, rendendolo parecchio appetibile. Nel corso della sua intera storia quest’area geografica è servita da cuscinetto tra Iran, India e Cina. Più tardi, dopo essersi reso indipendente dall’Iran, l’Afghanistan ha rivestito la stessa funzione tra l’Iran, la Russia (e poi l’URSS) e l’India, a quel tempo ancora sottoposta al dominio coloniale britannico, successivamente divisa tra Repubblica dell’India e Pakistan. L’Afghanistan è il luogo ideale per inserire un cuneo tra le grandi potenze eurasiatiche e per stabilire una presenza militare permanente da cui lanciare future operazioni in tutto il continente.

In secondo luogo, esso rappresenta la porta di ingresso ai Paesi dell’Asia centrale ricchi di materie prime, che permette di bypassare i territori dell’Iran, della Federazione russa e della Cina. Ciò costituisce un fattore di notevole importanza poiché consente a forze extra-regionali come Stati Uniti o Gran Bretagna di usare questo Paese allo scopo di aggirare tali potenze rivali della regione. Per anni uno dei progetti più importanti per Washington e le sue corporation è stato un corridoio energetico che passasse in territorio pakistano e afgano, partendo dai campi petroliferi e dalle riserve di gas naturale dell’Asia centrale.

Le missioni di combattimento della NATO si sono concentrate in gran parte nel sudovest e nel nord-ovest dell’Afghanistan, proprio dove era stato progettato il percorso di una pipeline strategica che trasportasse petrolio e gas naturale dall’Asia centrale fino all’Oceano Indiano. Prima dell’11 settembre 2001 Washington era stata coinvolta in negoziati infruttuosi col governo talebano al fine di garantire la sicurezza per questo corridoio energetico in progettazione.

Per continuare a leggere, clicca qui: > La NATO in Afghanistan - Anteprima di "La Globalizzazione della Nato"

EditoreArianna Editrice
Data pubblicazioneMaggio 2014
FormatoLibro - Pag 384 - 15x21 cm
Lo trovi in#Globalizzazione #Critica sociale

Mahdi Darius Nazemroaya è un sociologo canadese, scrittore pluripremiato e analista geopolitico di fama internazionale. Ha soggiornato per due mesi in Libia come corrispondente di Flashpoints nel... Leggi di più...

Dello stesso autore


Vedi tutte le pubblicazioni

Acquista “Ucraina: una Guerra per Procura + La Globalizzazione della Nato - 2 libri”: Conviene!
Acquista assieme questi 2 libri di e scopri la verità sull'Europa! sconto 15%

La Globalizzazione della Nato Ucraina: una Guerra per Procura

Listino: € 32,50
Promo € 27,63
Risparmi € 4,88 !!

Acquista

Acquista “Afghanistan 2001-2016 + La Globalizzazione della Nato - 2 Libri”: Conviene!
Acquista assieme questi 2 libri: sconto 15%

La Globalizzazione della Nato Afghanistan 2001-2016

Listino: € 26,90
Promo € 22,87
Risparmi € 4,04 !!

Acquista

Altre offerte


voto medio su 2 recensioni

2
0
0
0
0

Recensione in evidenza


Pietro

questo libro è davvero molto completo...

questo libro è davvero molto completo e ricco di dati verificabili. Non credevo che esistessero uomini disposti a raccontare la verità sull'azione della NATO. Dovrebbe essere adottato nelle facoltà di scienze politiche ma anche in molto istituti superiori. Consigliatissimo a tutti, anche a chi non ha mai letto nulla concernente la geopolitica.

Le 2 recensioni più recenti


icona

Pietro

questo libro è davvero molto completo...

questo libro è davvero molto completo e ricco di dati verificabili. Non credevo che esistessero uomini disposti a raccontare la verità sull'azione della NATO. Dovrebbe essere adottato nelle facoltà di scienze politiche ma anche in molto istituti superiori. Consigliatissimo a tutti, anche a chi non ha mai letto nulla concernente la geopolitica.

(0 )

icona

Alberto Luca
Acquisto verificato

Il libro si occupa della storia...

Il libro si occupa della storia dell'organizzazione militare NATO, dalla sua nascita ad oggi.Si parte facendo una storia dell'espansionismo della NATO, dai primi paesi occidentali che aderirono fino agli ultimi dell'Europa orientale e balcanica arrivati nel periodo 2004/2009.Si passa poi a considerare i vari partenariati che l'alleanza atlantica intrattiene con i vari paesi dell'ex- Urss, e a scoprire le varie missioni che si sono succedute nell'ex-Jugoslavia ( Bosnia, Kosovo e Macedonia ).Poi si analizzata il ruolo che la NATO ha avuto nella guerra in Afghanistan tramite la missione ISAF e la lotta contro la pirateria nell'Oceano Indiano. Successivamente si passa ad analizzare le altre alleanze militari concorrenti, come la CSTO o la SCO, in cui sono presenti nazioni avversarie come Cina e Russia, e poi la spesa militare globale dei vari Stati.Infine vi sono cenni sullo scudo missilistico che si vorrebbe installare nell'Europa orientale, e sulla strategia della Cina nel Mar Cinese Meridionale.Da leggere

(0 )


Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste