Macrolibrarsi.it
800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

La Centrale

Elisabeth Filhol


(2 recensioni2 recensioni)


Prezzo: € 12,00


Aggiungi ai preferiti
  • Disponibilità: 5 giorni

    Lo ordiniamo solo per te.
    Spedizione stimata entro 5 giorni
  • Guadagna punti +24

    Accumula credito per i prossimi acquisti. Leggi di più

Revisione del 25 Novembre 2016 - Il prodotto, intitolato La Centrale, stilato da Elisabeth Filhol che trovi nella categoria Attualità e temi sociali e più dettagliatamente nella sottocategoria Critica sociale. Prodotto dalla casa editrice Fazi Editore ed edito in data Aprile 2011 , attualmente è in "Disponibilità: 5 giorni". Questo libro costa € 12,00.

Possiamo aiutarti?

I nostri operatori sono a tua disposizione per assisterti.

Contattaci
assistenza clienti

SPEDIZIONE GRATUITA

per ordini superiori ai 29 € in tutta l'Italia

CONTRASSEGNO GRATUITO

Puoi pagare comodamente in contanti

RESO GRATUITO

Hai 15 giorni di tempo per rendere l'articolo

Uno dei tanti operai a contratto delle centrali nucleari francesi, dove l'impiego è spesso a progetto, racconta la sua quotidianità.

Il suo rapporto con un lavoro ad altissimo rischio; le ragioni che lo hanno condotto a scegliere una professione in apparenza così diversa dalle altre e invece, come ogni altra, dominata da una pura logica di mercato.

Una vita senza fissa dimora, da una centrale all'altra, fino a quando la contaminazione non arriva al livello di guardia, la carne si avvelena ed è necessario smettere, anche se solo per un po'.

"Carne da reattore": perché questo è Yann, il narratore, e questo sono i suoi compagni, una confraternita di lavoratori nomadi, precari, uniti dalla consapevolezza del pericolo, dalla minaccia dell'irradiazione, della sovraesposizione. Una minaccia che grava su tutti loro. Su tutti noi.

Al centro di questo breve romanzo si accampa l'impianto nucleare, uno spaventoso, indifferente Moloch che divora i suoi operai.

La centrale, fredda ed enorme, impenetrabile, indistruttibile: un corpo di cemento grigio nel cui nucleo si nasconde "un'energia colossale, contenuta in un confinamento che chiede solo di essere infranto, per mostrarne il valore".

«Elisabeth Filhol ha redatto la cronaca letteraria folgorante e implacabile del lavoro nell'industria atomica. Leggendo La centrale, opera dall'impatto politico, la precisione sociale e scientifica e la forza letteraria folgoranti, ci si domanda da dove venga questo romanzo che racconta la vita di un giovane tecnico che lavora in una centrale nucleare. Ma è ovvio, viene dal nostro tempo. Da un pianeta minacciato dai propri apprendisti stregoni, da un secolo che ha ereditato la catastrofe di Cernobyl – il 25 aprile 1985 -, da una generazione per la quale la riflessione sul nucleare è imprescindibile».

René de Ceccatty, Le Monde des livres

EditoreFazi Editore
Data pubblicazioneAprile 2011
FormatoLibro - Pag 125 - 14x21
Lo trovi in#Saggi e racconti #Critica sociale

Elisabeth Filhol è nata in Francia, a Mende en Lozère, nel 1965. Dopo aver compiuto studi di gestione d'impresa, è stata dirigente d'azienda. Vive ad Angers, nella regione della Loira. La... Leggi di più...


voto medio su 2 recensioni

0
1
1
0
0

Recensione in evidenza


Marco

Un uomo qualunque

Un uomo qualunque, semplice operaio di una centrale, decide di raccontare la propria storia. Una quotidinaità che filtra attraverso il sentimento comune e la libertà di espressione. Una lettura profonda e dinamica che avvolge il lettore, interrogandolo sullepossibili dinamiche del futuro e sulla possibilità di azzerare la società, ripartire da zero e iniziare una scalata migliore.

Le 2 recensioni più recenti


icona

Silvana

Una lettura disarmante

Una lettura disarmante, cruda e attuale che ha scioccato la Francia. L'autore ha voluto documentare, raccontare e motivare, attraverso un romanzo lancinante, carico di potenza narrativa e di una malinconica e sofferta verità, la storia di una centrale nucleare che ha divorato i propri operai. Con precisione letteraria, attenta ricostruzione dei fatti e uno spaccato della crudeltà ma anche della compassione umana, lo scrittore/giornalista ci porta a calarci nella realtà dell'industria nuclare. Si tratta di un'opera prima, un libro davvero sconvolgente ma al contempo affascinante. E' il primo, grande romanzo del funzionario d'azienda Elisabeth Filhol.

(0 )

icona

Marco

Un uomo qualunque

Un uomo qualunque, semplice operaio di una centrale, decide di raccontare la propria storia. Una quotidinaità che filtra attraverso il sentimento comune e la libertà di espressione. Una lettura profonda e dinamica che avvolge il lettore, interrogandolo sullepossibili dinamiche del futuro e sulla possibilità di azzerare la società, ripartire da zero e iniziare una scalata migliore.

(0 )


Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste