Macrolibrarsi.it
800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

La Battaglia dei Titani - Libro

Come Apple e Google sono entrati in guerra e hanno dato inizio a una rivoluzione

Fred Vogelstein



Prezzo: € 17,50


Aggiornato in data 22 Novembre 2016 - Questo volume, denominato La Battaglia dei Titani - Libro, ideato da Fred Vogelstein puoi trovarlo in Attualità e temi sociali e approfondisce l'argomento Critica sociale. Stampato dalla casa editrice Mondadori ed edito in data Novembre 2013 nei nostri magazzini è in "Non disponibile". L’importo è € 17,50.

Possiamo aiutarti?

I nostri operatori sono a tua disposizione per assisterti.

Contattaci
assistenza clienti

SPEDIZIONE GRATUITA

per ordini superiori ai 29 € in tutta l'Italia

CONTRASSEGNO GRATUITO

Puoi pagare comodamente in contanti

RESO GRATUITO

Hai 15 giorni di tempo per rendere l'articolo

Il libro racconta il retroscena della scontro tra Apple e Google.

Dalla nascita dell'iPhone e l'iniziale collaborazione tra i due giganti - Apple che si occupava di progettare il nuovo, rivoluzionario telefono e Google che offriva i propri contenuti - alla lunga vicenda legale che ha condannato di recente Samsung/Google a un mega risarcimento per plagio, Vogelstein ripercorre le tappe di un conflitto storico.

L'oggetto conteso, lo smartphone, è uno strumento che sta cambiando radicalmente il nostro modo di comunicare ed è probabilmente l'invenzione tecnologica più importante degli ultimi cento anni.

Apple contro Google è una battaglia su un terreno
che sta ridefinendo il nostro modo di rapportarci alla tecnologia, alla comunicazione, ai media.

La posta in gioco è altissima: il vincitore - perché molti prevedono che il mercato non lascerà spazio a entrambe le compagnie - avrà il privilegio di controllare non solo il futuro della Silicon Valley, ma anche i media e la comunicazione nei prossimi anni.

Dalla sovracopertina

Il 9 gennaio 2007 Steve Jobs annunciò di voler rivoluzionare il mondo della telefonia mobile lanciando sul mercato l'iPhone.

Critici e addetti ai lavori pensarono subito che, questa volta, il carismatico dominus di Apple, dopo aver messo a soqquadro l'industria discografica grazie all'iPod e a iTunes, avesse fatto il passo più lungo della gamba: i grandi operatori telefonici avevano sempre esercitato un controllo ferreo sull'intero settore delle telecomunicazioni ed era difficile ipotizzare che qualcuno potesse anche solo intaccarne il predominio.

In realtà, il nuovo smartphone - sofisticato ed elegante ma di facile utilizzo - si sarebbe rivelato il primo vero computer tascabile che, grazie alla tecnologia dello screen multitouch, avrebbe concentrato nei polpastrelli delle dita le funzioni fino ad allora svolte da mouse, tastiera e stilo. L'iPhone ebbe subito uno strabiliante successo commerciale e aprì inimmaginabili possibilità di guadagno per gli sviluppatori delle applicazioni a esso dedicate; ma, soprattutto, fissò un nuovo, altissimo standard per chiunque, da allora in poi, avesse voluto progettare dispositivi mobili.

L'avversario più temibile e agguerrito della Apple si rivelò ben presto Google, altra multinazionale dotata di ingenti capitali e di un'incredibile capacità di innovazione, che già alla fine del 2007 presentò la sua ultima creatura, Android, un sistema operativo in grado di contendere lo scettro a iOS.

Inevitabile, dunque, che si scatenasse una guerra senza esclusione di colpi, destinata a finire nelle aule di tribunale:
la posta in gioco non era solo il primato nelle vendite, ma la conquista dell'intero ecosistema web.

Fred Vogelstein ripercorre le fasi salienti di questa epica sfida a suon di brevetti tra Apple e Google, che coinvolge alcune delle maggiori aziende di telefonia come Samsung e Motorola, svelandone curiosi e insospettati retroscena.

Dalle interviste inedite a molti protagonisti emergono i sorprendenti ritratti di personaggi del calibro di Steve Jobs, dei suoi ex pupilli Larry Page e Sergej Brin, creatori di Google, e dell'inventore di Android, Andy Rubin, ma anche due filosofie e strategie di mercato del tutto diverse: ossessionata dal controllo e dalla segretezza Apple, decisamente più duttile e «democratica» Google.

E se la contesa legale non ha ancora un vincitore certo, conclude Vogelstein, qualcuno che trae vantaggio da questo scontro c'è ed è, una volta tanto, il consumatore, che ha la possibilità di scegliere fra una vasta gamma di prodotti sempre più belli, efficienti, competitivi e, potenzialmente, sempre più accessibili.

EditoreMondadori
Data pubblicazioneNovembre 2013
FormatoLibro - Pag 253 - 14,5x22 - cartonato
Lo trovi in#Tecnologia ed Informatica #Critica sociale

Fred Vogelstein è un collaboratore della rivista «Wired», dove scrive di tecnologia e media. È stato editorialista di «Fortune», «The Wall Street Journal» e «US News & World Report».... Leggi di più...


nessuna recensione

Scrivi per primo una recensione
Scrivi una recensione

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste