Macrolibrarsi.it
800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

L'Aquila e il Pollo Fritto

Perchè amiamo e odiamo l'america

Vittorio Zucconi



Prezzo: € 18,50


Aggiornato il 03 Dicembre 2016 - Il volume, che si intitola L'Aquila e il Pollo Fritto, composto da Vittorio Zucconi, appare nella categoria Attualità e temi sociali, in particolare tratta di Critica sociale. Realizzato dalla casa editrice Mondadori e stampato nel mese di Settembre 2008 , è in stato di "Fuori Catalogo". Il prezzo è attualmente pari a Euro 18,50.

Possiamo aiutarti?

I nostri operatori sono a tua disposizione per assisterti.

Contattaci
assistenza clienti

SPEDIZIONE GRATUITA

per ordini superiori ai 29 € in tutta l'Italia

CONTRASSEGNO GRATUITO

Puoi pagare comodamente in contanti

RESO GRATUITO

Hai 15 giorni di tempo per rendere l'articolo

"Ho cominciato a litigare con l'America dal giorno in cui l'ho sposata. Un matrimonio perfetto. Ricordo esattamente il mio arrivo nella "terra dei liberi", nella "casa dei coraggiosi" e nell'albergo scalcagnato sulla Lexington Avenue di Manhattan dove consumai la prima insonne notte di nozze con una sconosciuta creatura chiamata America, senza immaginare che avrei trascorso con lei il resto della mia vita. E che le avrei affidato famiglia, discendenti, debiti, crediti, tasse, speranze, paure e sogni di ricchezza che la sua Borsa di Wall Street mi avrebbe puntualmente rubato."

Vittorio Zucconi, il più americano dei giornalisti italiani, ci accompagna in un viaggio spassoso e tagliente fra i riti e i tic, le grandezze e le miserie del Paese nel quale tutto è accaduto, accade e accadrà: dal colosso Google al poker in televisione, dalle devastazioni dell'uragano Katrina alla megalomania dei grattacieli, dalle storie pubbliche e private dei suoi personaggi celebri fino a Sarah Palin e alla figura dell'"uomo nuovo" di oggi, la "creatura dei media" Barack Obama. "Non c'è evento, dramma, tragedia, crisi, caso umano che non accada anche qui. Abbiamo tutto il bene e il male, con qualsiasi faccia. Tutto quello che volete, qui c'è."

Amare l'America è facile quanto odiarla: gli americani sono convinti di avere sempre ragione, per definizione, perché loro sono americani e tu no, perché loro parlano inglese (cosa di cui dubita però Sua Altezza reale Carlo di Windsor) e tu no; sanno poco del resto del mondo, ma lo vogliono cambiare a loro immagine e somiglianza; inneggiano alla libertà, ma tengono un abitante su cento in galera; accettano di buttare 1000 miliardi di dollari (finora) nel polverone iracheno ma non vogliono spendere 35 miliardi in più per ampliare la copertura sanitaria da 6 a 10 milioni di bambini.

"La odio spesso pure io" ammette Zucconi, che ne è innamorato perché questa nazione ha un segreto, una sorta di formula magica che la rende irresistibile: a differenza dell'Italia stagnante e immobile, l'America non ha paura di rinnovarsi di continuo e quello che sembrava certo ieri diventa assurdo domani, "nulla è prevedibile, nulla è impossibile".

L'aquila e il pollo fritto è la confessione spietata e affettuosa di un italiano divenuto americano senza accorgersene. E senza rimpianti.

EditoreMondadori
Data pubblicazioneSettembre 2008
FormatoLibro - Pag 310 - 15x22,5
Lo trovi in#Critica sociale

ha lavorato per le più importanti testate giornalistiche italiane: «La Stampa», il «Corriere della Sera» e «la Repubblica». Attualmente lavora per quest'ultima testata, come corrispondente... Leggi di più...

Dello stesso autore


Vedi tutte le pubblicazioni


nessuna recensione

Scrivi per primo una recensione
Scrivi una recensione

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste