Macrolibrarsi.it
800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

Intrigo di Stato

L'agente del Sisde Federico Armati, l'annunciatrice della Rai-TV Virginia Sanjust, il presidente del consiglio Berlusconi: i documenti giudiziari di uno scandalo nascosto.



Prezzo: € 17,00


Aggiungi ai preferiti
  • Disponibilità: 5 giorni

    Lo ordiniamo solo per te.
    Spedizione stimata entro 5 giorni
  • Guadagna punti +34

    Accumula credito per i prossimi acquisti. Leggi di più

Modificato in data 01 Dicembre 2016 - Il libro ha come titolo Intrigo di Stato, di , appare nella categoria Attualità e temi sociali, in particolare tratta di Critica sociale. Distribuito da Kaos Edizioni e pubblicato in data Aprile 2009 , attualmente è in "Disponibilità: 5 giorni". Il suo prezzo è € 17,00.

Possiamo aiutarti?

I nostri operatori sono a tua disposizione per assisterti.

Contattaci
assistenza clienti

SPEDIZIONE GRATUITA

per ordini superiori ai 29 € in tutta l'Italia

CONTRASSEGNO GRATUITO

Puoi pagare comodamente in contanti

RESO GRATUITO

Hai 15 giorni di tempo per rendere l'articolo

Il 26 gennaio 2008 l’ex agente del Sisde (il servizio segreto civile) Federico Armati presenta una denuncia a carico dell’on. Silvio Berlusconi.

Nella denuncia (con ricca documentazione allegata) l’Armati sostiene che sua moglie, l’annunciatrice della Rai-tv Virginia Sanjust di Teulada, nel 2003 intrecciò una relazione sentimentale con l’allora presidente del Consiglio Berlusconi, ottenendone in cambio gioielli, un fiume di denaro, un appartamento, un contratto di lavoro con la presidenza del Consiglio, e un nuovo programma Rai.

Nella denuncia l’Armati scrive che, grazie alla relazione della Sanjust col presidente Berlusconi, lui stesso ottenne una promozione di carriera nel Servizio; ma qualche tempo dopo, in seguito a contrasti con la moglie per l’affidamento del loro figlioletto, l’Armati sarebbe stato declassato e allontanato dal Sisde, e solo dopo aver minacciato uno scandalo pubblico sarebbe stato riassunto al Cesis...

Il 13 febbraio 2008 la Procura della Repubblica di Roma trasmette la denuncia dell’Armati al Tribunale dei ministri «con richiesta di archiviazione». Il 26 gennaio 2009 il Tribunale dei ministri «dichiara il non doversi promuovere l’azione penale nei confronti di Berlusconi Silvio, presidente del Consiglio». Tutto viene archiviato, senza che il denunciante venga accusato di calunnia.

Qui è raccolta la documentazione di un intrigo di Stato (riguarda la presidenza del Consiglio, i vertici del Sisde e dell’Arma dei carabinieri, più il clan berlusconiano), documenti che raccontano uno scandalo nascosto col silenzio dai mass media.

EditoreKaos Edizioni
Data pubblicazioneAprile 2009
FormatoLibro - Pag 165 - 14x21
Lo trovi in#Politica #Critica sociale


nessuna recensione

Scrivi per primo una recensione
Scrivi una recensione

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste