Macrolibrarsi.it
800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

Il Peggiore - Libro

Ascesa e caduta di massimo D'Alema e della sinistra italiana

Giuseppe Salvaggiulo



Prezzo: € 13,90


Aggiungi ai preferiti
  • Disponibilità: 5 giorni

    Lo ordiniamo solo per te.
    Spedizione stimata entro 5 giorni
  • Guadagna punti +28

    Accumula credito per i prossimi acquisti. Leggi di più

Modificato in data 25 Novembre 2016 - Questo prodotto, intitolato Il Peggiore - Libro, il cui ideatore è Giuseppe Salvaggiulo, appare nella categoria Attualità e temi sociali, in particolare approfondisce l'argomento Politica. Distribuito dalla casa editrice Chiarelettere e stampato nel mese di Giugno 2013 , si trova in stato di "Disponibilità: 5 giorni". Il costo di Euro 13,90.

Possiamo aiutarti?

I nostri operatori sono a tua disposizione per assisterti.

Contattaci
assistenza clienti

SPEDIZIONE GRATUITA

per ordini superiori ai 29 € in tutta l'Italia

CONTRASSEGNO GRATUITO

Puoi pagare comodamente in contanti

RESO GRATUITO

Hai 15 giorni di tempo per rendere l'articolo

Massimo D'Alema secondo gli autori è il principale esponente dell'antipolitica, cifra della Seconda repubblica. Più la ostracizza e la disprezza, identificandola con chiunque rompa i suoi schemi, più inconsapevolmente la elabora, la teorizza e la pratica. È togliattianamente "il migliore", ma dei peggiori.

Quindi egli stesso il peggiore.

Tutta la sua parabola è un paradosso. Il rapporto con gli oggetti, con il potere, con il denaro, con le persone, con gli amici, con gli alleati, con gli avversari, con la stampa, con la magistratura. Ha teorizzato il primato della politica e l'ha degradata a tatticismo. Voleva mandare Berlusconi a chiedere l'elemosina per strada e l'ha fatto arricchire come nessun altro.

Idolatrava il partito, l'ha distrutto. Ha partorito l'Ulivo, l'ha ammazzato nella culla ("Prodi non capisce un cazzo di politica"), si proclama erede di Berlinguer ma si circonda di affaristi che fanno strame della questione morale. Ecco la storia di un uomo che personifica il potere fine a se stesso, la cui parabola spiega perché oggi la sinistra si ritrova senza identità e una parte della società civile senza un riferimento politico.

EditoreChiarelettere
Data pubblicazioneGiugno 2013
FormatoLibro - Pag 160 - 12,5x19,5
Lo trovi in#Attualità #Politica
Giuseppe Salvaggiulo

Giuseppe Salvaggiulo, trentasette anni, pugliese. Nel 1998 ha vinto il concorso de «Il Foglio» per aspiranti giornalisti. Primo articolo sul «Corriere del Mezzogiorno»: un'inchiesta sulla... Leggi di più...

Dello stesso autore


Vedi tutte le pubblicazioni


nessuna recensione

Scrivi per primo una recensione
Scrivi una recensione

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste