Macrolibrarsi.it
800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

Il Giornale dei Misteri n. 520 - Ottobre 2015



Prezzo: € 5,30


Aggiungi ai preferiti
  • Quantità disponibile

    Solo 3 disponibili: affrettati!
  • Disponibilità: Immediata

    Ordina entro 19 ore 42 minuti.
    Consegna stimata: Lunedì 12 Dicembre
  • Guadagna punti +11

    Accumula credito per i prossimi acquisti. Leggi di più

Possiamo aiutarti?

I nostri operatori sono a tua disposizione per assisterti.

Contattaci
assistenza clienti

SPEDIZIONE GRATUITA

per ordini superiori ai 29 € in tutta l'Italia

CONTRASSEGNO GRATUITO

Puoi pagare comodamente in contanti

RESO GRATUITO

Hai 15 giorni di tempo per rendere l'articolo

Anime imprigionate: l'editoriale di Ottobre 2015

In estate mi trovavo in Val Badia e ho avuto la curiosità di visitare la famosa località montana Cortina d'Ampezzo. Era piena di gente, mi sono seduta sulla panchina nello slargo alla fine del Corso principale, a osservare il passeggio. Alcuni giovani vestiti molto alla moda, che con aria snob volevano esibire l'ori­ginalità del look. Molti anziani eleganti seduti ai tavolini dei bar a prendere l'aperitivo.

Donne mature molto curate nell'aspetto passeggiavano lentamente guardando le vetrine dei negozi esclusivi. Sullo sfon­do le meravigliose montagne.

Pensavo: Cortina sembra il luogo dove il vuoto trova spazio, il vuoto interiore trova la dimensione per esprimersi. Ma vi sono tanti vuoti che ognuno di noi cerca di riempire. Cerchiamo l'amore da giovani e poi esso si trasforma: da onda gigantesca che travolge come uno tsunami, si addolcisce e perde i contor­ni, come se il vento della vita li smussasse.

Troppi giovani oggi si rifugiano nell'alcool, via di fuga da una realtà per loro troppo complicata, pres­sati da un confronto troppo competitivo d'immagine, di comportamento, deciso dai social network, dalle star del cinema statunitense e dal pensiero dominante.

Il divertimento smisurato diviene l'unico momento di illusoria soddisfazione in un'esistenza che non sa realizzarsi serenamente nel quotidiano.

Nell'ebbrezza dei superalcolici, spesso subdolamente "travesti­ti" con vari colori nelle graziose bottigliette di cocktail nocivi, molti trovano una dimensione accettabile, con l'indebolimento dei freni inibitori, il calo della tensione e una migliore capacità di esprimersi con i coetanei, assetati come sono di rapporti umani.

Più i giovani si abituano a questo status, più rallentano la maturazione da ragazzo a uomo, da ragazza a donna.

Nell'abitudine all'alcool, che purtroppo si pren­de in età sempre più giovane, il sesso la fa da padrone, in una forma che poco ha a che vedere con quel­la che aveva solo un solo decennio fa. Esercitare il sesso occasionale, quello di una sera con una persona appena conosciuta in discoteca, e di cui forse non si conosce neanche il cognome, è un rito consolidato. Entra a far parte della serata di svago.

E ha un significato che va compreso nella sua modernità.

La chia­ve di lettura è secondo me la seguente: non è più un incontro intimo necessario per completare un rap­porto sentimentale, bensì un "dialogo" fisico per esprimere la propria personalità.

Un "mezzo" per dire: io esisto, sono vivo, cerco di affermare me stesso in questo mare caotico e mi omologo alla massa, altri­menti vengo escluso. Quindi si tratta di un linguaggio nuovo, spogliato del significato finora condiviso, che manifesta una nuova concezione dell'uso del corpo, offerto con disinvoltura all'altro. Accade quindi una cosa strana: è più facile offrire il corpo che l'anima.

Questa rimane sepolta e mimetizzata, reclusa in un angolo di sé, troppo fragile per venire allo scoperto, timorosa di "non piacere", di svelare paure e limi­ti, malvisti in una società aggressiva e competitiva, scarna e spietata, che vuole "allineare", appiattire, sot­tomettere. Talvolta i genitori abbandonano il compito di educatori, forse anche essi stessi "vinti" dal pote­re che il pensiero dominante esercita sui figli.

Mi fanno tenerezza i giovani d'oggi e auspico un maggio­re impegno nel proporgli una via di fuga da tali legacci comportamentali, prima di tutto rispettandone le scelte e poi facendo venire alla luce la loro anima liberata dal pensiero comune.

Enrico Ruggini torna a raccontarci le straordinarie vicende accadute in seno al Cerchio Firenze 77.

Si conclude la narrazione della testimonianza di Mario Del Giglio, piena di spunti di riflessione.

"Buono e cattivo", è il tema del Diario spirituale di Roberta. La Medicina Omeopatica Hahnemanniana è il tema di una nuova serie di articoli curata dal dottor Tomassone che ci farà scoprire i più fondanti principi di questa straordinaria medicina. Elena Greggia ci accompagna sul sentiero della preghiera con molta delicatezza.

I lati oscuri e davvero misteriosi della tragedia del Moby Prime sono messi a fuoco da Kalyazin.

Massimo Centini analizza dal punto di vista antropologico la setta degli Uomini leopardo. Un dipinto ritrovato in Liguria svelerebbe simboli templari (Saccomano).

Infine, varie noti­zie su avvistamenti ed eventi ufologici in Italia e all'estero.

Ben ritrovati, cari lettori.

L'editoriale

LE VOSTRE LETTERE

Parapsicologia e medianità

  • UNO SGUARDO SUL MONDO a cura di Giulio Caratelli
  • CERCHIO FIRENZE
  • LA LUCE NASCOSTA NEL BUIO di Enrico Ruggini 
  • QUANDO GLI OGGETTI "RACCONTANO" di Giulio Caratelli
  • EVOLVENZA. Domande e risposte a cura di Vitaliano Bilotta
  • STORIA DI UNA MEDIANITÀ di Mario Del Giglio
  • DIARIO SPIRITUALE di "La Voce Interiore"

Scienza e Natura

  • L'AGONIA DELLO SCIENTISMO di Massimo Corbucci
  • IL DETECTIVE DELLA SCIENZA a cura di Massimo Valentini
  • TUTTO CIÒ CHE VORRESTE SAPERE SULL'OMEOPATIA di Diego Tomassone

Società

  • L'AVANGUARDIA DI MISTERI E MIRACOLI di Luciano Gianfranceschi
  • LA POTENZA DELLA PREGHIERA di Elena Greggia
  • MOBY PRINCE: LA VERITÀ TORNA A GALLA? di Kalyazin
  • GABBAPENS/ER/ Rubrica sulla Lingua italiana a cura di Alkano

Simboli e miti

  • GLI UOMINI LEOPARDO di Massimo Centini
  • CONVERSIONI. La storia di Chiara Corbella Petrillo di N. Michele Campanozzi
  • A TORRIGLIA CODICI SEGRETI TEMPLARI? di Gianpaolo Saccomanc
  • LE STELLE NEL NOSTRO KARMA di Susanna Rinaldi
  • LA FORTUNA di Isidoro Sparnanzoni

Ufologia

  • FENOMENI INSPIEGABILl a cura di Solas Boncompagni
  • UFO NOTIZIE a cura di Autori Vari
  • FRA GLI ALTRI LIBRI a cura di Autori Vari
EditoreI Libri del Casato
Data pubblicazioneOttobre 2015
FormatoRivista - Pag 63 - 21x26,5
Lo trovi in#Il Giornale dei Misteri

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste