Macrolibrarsi.it
800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

Il Dolore Intimo

Vulvare e perineale

Ezio Vincenti


(1 recensioni1 recensioni)


Prezzo: € 30,00

2 visitatori hanno richiesto di essere avvisati

Prodotti simili

Modificato il 12 Novembre 2016 - Il volume, dal nome Il Dolore Intimo, realizzato da Ezio Vincenti, appare nella categoria Patologie e Malattie, in particolare approfondisce l'argomento Malattie sistemiche e croniche. Pubblicato dalla casa editrice Piccin Nuova Libraria e edito nel mese di Maggio 2009 nei nostri magazzini è in "Non disponibile". Il prezzo è pari a € 30,00.

2 visitatori hanno richiesto di essere avvisati

Prodotti simili

Possiamo aiutarti?

I nostri operatori sono a tua disposizione per assisterti.

Contattaci
assistenza clienti

SPEDIZIONE GRATUITA

per ordini superiori ai 29 € in tutta l'Italia

CONTRASSEGNO GRATUITO

Puoi pagare comodamente in contanti

RESO GRATUITO

Hai 15 giorni di tempo per rendere l'articolo

Nel dolore cronico non soffre solo il corpo, ma anche e soprattutto la mente, che può esserne devastata.

Il dolore toglie la voglia di stare con gli altri, impedisce di essere in pace con se stessi. I propri pensieri non hanno più spazio, ma sono ridotti in una gabbia stretta, soffocati, senza possibilità di divagare, senza mai placarsi e distendersi in una dimensione di libertà. Sì, perché il dolore continuo rende schiavi, senza speranza di affrancamento.

Il dolore è un male per ciò che è, ma soprattutto per ciò che sarà. Rende tristi, impotenti, rabbiosi e disperati. Abbruttisce e abbrutisce, imbarbarisce e guasta, vela lo sguardo e modifica la voce, altera profondamente il comportamento. Indipendentemente da dove origina, il dolore perdurante è un male supremo, ma è ancora peggiore se proviene da un àmbito intimo, spesso inconfessabile, se esplode da zone in cui di solito si trae il massimo piacere… Laddove la maggior parte delle persone trova appagamento, lasciandosi cullare dalla dolcezza delle carezze, lì si scatena, per alcuni (o, più frequentemente, per alcune), una tempesta micidiale di indicibili sofferenze. Il dolore può esistere già a riposo, senza alcuna stimolazione, senza alcun contatto: figurarsi cosa può succedere solo per uno sfioramento, per un tocco leggero.

A molti tutto ciò potrà apparire un’esagerazione, il frutto, casomai, di un’avversione nei confronti dell’intimità, qualcosa che proviene da una mente malata, attenta ad evitare qualsiasi effusione per motivi che solo la psichiatria può indagare. Può sembrare spesso una malattia psicosomatica, se l’esame obiettivo tradizionale non rileva nulla di patologico. Se non c’è arrossamento, se non c’è edema, se non ci sono segni clinici inequivocabili di patologia, allora c’è chi pensa che sia la mente a produrre il dolore, o meglio la malattia sine materia che lo sostiene. Se il processo patologico non si vede, vuol dire che non c’é. È una logica cartesiana, ferrea, di tipo meccanicistico, ma non è la logica della biologia, meno ancora della neurobiologia. Al contrario, la malattia (in più del 99% dei casi) è reale ed è organica, ha una spiegazione e può beneficiare di una terapia efficace. Infatti quando un approccio corretto avvia ad un trattamento causale, rispettoso della complessa fisiopatologia che ne sta alla base, si può migliorare fino alla guarigione. Dunque, non bisogna rassegnarsi, non si deve supinamente accettare il dolore, anche se appare ineliminabile.

Non è giusto abbandonare la speranza di ritrovare un’intimità perduta da tempo. Non si deve darla vinta al dolore intimo… Oggi si può fare molto. Basta partire e aver voglia di continuare il percorso: la lotta al dolore intimo si può e si deve vincere, combattendo insieme, paziente e medico, giorno dopo giorno. Questo libro, inizialmente concepito per un pubblico colto, in itinere ha cambiato target, come si suole dire oggi, divenendo alla fine utile anche ai medici, allorché è apparso evidente che alcuni capitoli erano stati redatti utilizzando aspetti troppo tecnici e quindi eccessivamente impegnativi sul piano scientifico per i non addetti ai lavori. Ma non è detto che non possa in futuro, una volta semplificato e addomesticato, riapparire dimagrito per un pubblico più vasto. In ogni caso non ho potuto (e forse voluto) evitare che rimanesse una specie di crescendo, dalle prime pagine di tenore semplice, e semplicistico, a quelle successive sempre più tecniche, per finire con una lettura più amena (si fa per dire) incontrando le storie di tante pazienti.

Tuttavia, dove ho potuto, ho cercato di usare uno stile scorrevole, poco accademico: sebbene sia un testo scientifico, in quanto basato su evidenze cliniche documentate, controllabili e ripetibili, la forma è spesso di tipo narrativo per una più piacevole lettura. Ma il cuore di questo libro è rappresentato dalle numerose testimonianze dirette di molte donne e di qualche uomo, tutti accomunati da una sofferenza di lunga durata, più volte definita come “odissea” o come “calvario”: ad ogni storia è stato dato largo spazio, perché il dolore, prima di tutto, va ascoltato. Le storie, vere e proprie narrazioni da archivio, sono autentiche: in qualche caso sono state redatte senza una richiesta esplicita, in qualche altro sollecitate da me.

I nomi delle pazienti però sono stati cambiati e appaiono con le iniziali i cognomi dei medici e le località inseriti nei testi delle storie. Ciascun racconto è preceduto da una brevissima descrizione di come mi è apparsa al primo incontro ogni paziente ed è seguito da un commento sul caso clinico. Le storie troppo lunghe sono state mondate delle disquisizioni eccessivamente prolisse, quelle troppo polemiche sono state sfrondate delle espressioni troppo compromettenti. Ma, in ogni caso, il contenuto e lo spirito delle varie testimonianze sono stati rispettati.

 

EditorePiccin Nuova Libraria
Data pubblicazioneMaggio 2009
FormatoLibro - Pag 276 - 17x24
Lo trovi in#Malattie sistemiche e croniche

Il Prof. Ezio Vincenti è direttore della Unità Operativa Complessa di Anestesia, Rianimazione e Terapia Antalgica presso la ULSS13 di Mirano-Dolo, Responsabile aziendale dell’ "Ospedale senza... Leggi di più...


voto medio su 1 recensioni

1
0
0
0
0

Recensione in evidenza


elisabetta

il libro mi pare un'ottima guida...

il libro mi pare un'ottima guida alla scoperta del complesso meccanismo che sta alla base del dolore sessuale, E' un testo che a dire la verita' dovrebbe essere divulgato all'interno degli ospedali tra pazienti e non in modo da aprire un orizzonte di speranza a chi forse ha smesso di credere di poter guarire. Complimenti all'autore.

Le 1 recensioni più recenti


icona

elisabetta

il libro mi pare un'ottima guida...

il libro mi pare un'ottima guida alla scoperta del complesso meccanismo che sta alla base del dolore sessuale, E' un testo che a dire la verita' dovrebbe essere divulgato all'interno degli ospedali tra pazienti e non in modo da aprire un orizzonte di speranza a chi forse ha smesso di credere di poter guarire. Complimenti all'autore.

(0 )


Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste