Macrolibrarsi.it
800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

Figli di Saturno - Libro

Geografia dell'anima

Maria Barresi



Prezzo: € 12,00


Aggiungi ai preferiti
  • Quantità disponibile

    Solo 1 disponibile: affrettati!
  • Disponibilità: Immediata

    Ordina entro 44 ore 11 minuti.
    Consegna stimata: Martedì 6 Dicembre
  • Guadagna punti +24

    Accumula credito per i prossimi acquisti. Leggi di più

Rivisto in data 26 Novembre 2016 - Questo volume, che si intitola Figli di Saturno - Libro, elaborato da Maria Barresi, fa parte della categoria Libri Spiritualità, in particolare tratta di Percorsi di consapevolezza. Prodotto dalla casa editrice Liberodiscrivere Edizioni e distribuito in data Ottobre 2015 , è attualmente in "Disponibilità: Immediata". Il costo di € 12,00.

Possiamo aiutarti?

I nostri operatori sono a tua disposizione per assisterti.

Contattaci
assistenza clienti

SPEDIZIONE GRATUITA

per ordini superiori ai 29 € in tutta l'Italia

CONTRASSEGNO GRATUITO

Puoi pagare comodamente in contanti

RESO GRATUITO

Hai 15 giorni di tempo per rendere l'articolo

Un percorso individuale, introspettivo...poetico!

Figli di Saturno, esseri privilegiati a cui "Dio rivela i segreti del cielo e della terra" e il cui destino è "costellato dall'incessante ondulazione degli opposti: luce-tenebra e gioia-tristezza", è la storia di un viaggio singolare e affascinante per la riconquista degli spazi interiori, di una nuova consapevolezza di se stessi, nella riappropriazione di un silenzio pieno di senso, di valori e di significati, il cui approdo è la riscoperta dell'Anima.

Con affondi introspettivi e riflessioni psicologiche che non escludono le suggestioni della dimensione metapsichica e dell'esperienza onirica, l'autrice ci accompagna in un itinerario spirituale sorretto dalla suadente musica verbale della sua scrittura che spesso si increspa in espressioni poetiche, in immagini e stilemi di forte impatto emotivo e visivo.

EditoreLiberodiscrivere Edizioni
Data pubblicazioneOttobre 2015
FormatoLibro - Pag 131 - 15x21
Lo trovi in#Percorsi di consapevolezza

Prefazione di Graziella Corsinovi

Autrice di versi intensi, di abbagliante sinteticità e profondità, sicuramente al di fuori della tradizione poetica consueta, giocati su una cifra di originale espressività, sospesa tra realtà e sogno, tra introspezione e riflessività e coagulati in immagini liriche di grande suggestione, Maria Barresi, con Figli di Saturno, si cimenta nella prosa (già tentata peraltro, brillantemente, nel volume Liturgia Cosmica (2009) che proponeva una singolare fusione di versi e di prose) confermando le qualità e le caratteristiche specifiche del suo stile, del suo mondo creativo e del suo modus operandi.

I racconti qui proposti nascono infatti da quella capacità, tutta sua, di fondarsi sul reale, ma di oltrepassarlo, filtrandolo in uno scandaglio psicologico che si fa meditazione interiore, in un itinerario della psiche alla conquista del proprio sé e proteso alla ricerca della verità profonda dello spirito e, in definitiva, alla riscoperta della propria Anima, in un ritorno alla Casa originaria (Là dove ci si trova) da cui, tutti, un giorno partimmo e a cui, forse anche senza saperlo, aneliamo tornare.

Ecco allora che, tutti gli eventi della vita, le esperienze, le persone, gli incontri, gli amori, gli affetti, le delusioni, i ricordi, i sogni presenti nella narrazione, pur mantenendo la fisionomia di autonomi soggetti narrativi, si offrono al lettore soprattutto come strumenti di sottile e pervasivo scandaglio dell'io e del mondo.

Per fare questo, la Barresi lascia aperti tutti i canali del flusso psichico: quello razionale, quello emotivo, quello memoriale, quello onirico, quello astrologico e metapsichico, immergendo il narrato in una dimensione conoscitiva che supera i limiti del razionale per accogliere le percezioni dell'oltre e i brividi del mistero che, insinuandosi nel reale, ne sfrangiano i margini e aprono varchi insospettati a inedite dimensioni parallele (titolo emblematico di un racconto).

Fatti e personaggi (Lilli, Alma, Andrea, Carolina, Don Gianni, Stella, Eleonora, Leonardo, Simona Elena, Valentina, Grazia, Sara, Nadia, Luca ecc.) appaiono immersi nello spazio durativo della coscienza più che presentati nella catena degli accadimenti oggettivi, meno importanti, nell'ottica dell'autrice, di quelle geografie dell'anima che la Barresi sa disegnare con estrema finezza.

Spia segnaletica di un procedimento discorsivo scandito sulla falsariga della meditazione filosofico- psicologico- spirituale sono anche le dense citazioni, poste quasi a commento dei capitoli, che riverberano la loro luce sapienziale sul complessivo articolarsi del dettato.

Gli autori e i testi di riferimento, Martin Buber, Sakespeare, Il vangelo di Matteo, K.Gibran ecc., sono particolarmente indicativi. Si vedano per esempio quelle tratte da Il Profeta di K. Gibran, che si pongono come epigrafi suggestive di storie d'amore fragili o male impostate, nate dal magma oscuro dei sensi o sfibrate dalle contorsioni mentali dei protagonisti:

"L'amore non dà nient'altro che se stesso o e non prende nulla se non da se stesso. L'amore non possiede, né vorrebbe essere posseduto, perché l'amore basta all'amore. Kahlil Gibran (Il Profeta) Datevi il cuore, ma non per trattenervelo l'un l'altro. Poiché solo la mano della Vita può contenere il vostro cuore.

E reggetevi insieme, senza però stare troppo vicini; poiché le colonne del tempio sono collocate a una certa distanza, e la quercia e il cipresso non crescono l'uno all'ombra dell'altro".

(Del matrimonio da "IL PROFETA" di K. GIBRAN)

Funzione costante di queste citazioni è quella di rincalzare la filigrana sotterranea che sostiene la scrittura della Barresi, costituita dal rapporto–contrasto dei Figli di Saturno (che sono in connessione con le "oscure" profondità dell'essere), tra la parte conscia e l'inconscia, tra l'io individuale e l'io cosmico, tra l'anima dell'uomo e l'anima dell'universo, in un sottile gioco di osmosi e di corrispondenze in cui, a vincere, è sempre la parte più segreta e nascosta: la più vera.

Non a caso lo splendido brano, Esistere, nell'anima, si chiude con questa citazione:

Se riuscissimo a vivere al livello dell'Anima, scopriremmo che la parte migliore e più luminosa del nostro essere è connessa ai ritmi dell'Universo e vivremmo di là dall'ego, oltre le limitazioni della mente.

DEEPAK & CHOPRA (da LE COINCIDENZE)

Come ormai si sarà compreso, questo testo si distingue soprattutto per lo spessore meditativo, per l'offerta di stimoli alla riflessione, al guardarsi dentro, all'auscultazione di sé, ma anche degli altri e del mondo, nella sua complessa e misteriosa ricchezza, spesso inascoltata o non vista, da coloro che non sanno disporsi ad accettare le voci misteriose delle energie universali che si manifestano in infiniti modi e per canali che vanno ben oltre i nostri limitatissimi cinque sensi.

Si coglie così anche la presenza di una ipotesi teosofica, in racconti come Sulla soglia del mondo astrale, Strane vibrazioni, Mondi intermedi, per la quale, tutta la realtà, è espressione di un'unica energia cosmica, espansione di un'entità - Dio che permea l'universo come Amore e come Spirito.

Questo principio anima tutto ciò che esiste e, a lui, si può giungere soltanto attraverso una ricerca senza limiti, spogliandosi dell'ego e abbandonandosi fiduciosi al silenzio interiore in cui si attinge il contatto con le profondità dell'Essere.

Ma, come sottolinea la Barresi,

È difficile raccontare ad un mondo pieno di rumori ...
Occorre fare il viaggio dentro l'Anima, in prima persona, perché
Come si può spiegare ad una persona cieca che cosa sia la luce?
Come si può spiegare chi è Dio?

L'approdo a cui ci conduce l'autrice è dunque una riconquista degli spazi interiori, di una nuova consapevolezza di se stessi, nella riappropriazione di un silenzio pieno di senso, di valori e di significati.

In questo viaggio singolare e affascinante, ci accompagnano, come suadente musica verbale, i modi della sua scrittura, che spesso si increspa in espressioni poetiche, in immagini e stilemi di forte impatto emotivo e visivo.

Maria Barresi

Maria Barresi nata a Leporano (TARANTO), diplomata in Corrispondente di Lingue con L'estero, da sempre, ha privilegiato letture e studi in campo filosofico- psicologico, psicanalitico e teologico... Leggi di più...


nessuna recensione

Scrivi per primo una recensione
Scrivi una recensione

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste