Macrolibrarsi.it
800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

Elogio dell'evasore Fiscale

Leonardo Facco



Prezzo: € 14,00


Aggiungi ai preferiti
  • Disponibilità: 5 giorni

    Lo ordiniamo solo per te.
    Spedizione stimata entro 5 giorni
  • Guadagna punti +28

    Accumula credito per i prossimi acquisti. Leggi di più

Aggiornamento del 26 Novembre 2016 - Questo prodotto, denominato Elogio dell'evasore Fiscale, stilato da Leonardo Facco puoi trovarlo in Attualità e temi sociali, approfondisce il tema Critica sociale. Redatto dalla casa editrice Aliberti e venduto dal Aprile 2009 , attualmente è in "Disponibilità: 5 giorni". Il suo valore è di € 14,00.

Possiamo aiutarti?

I nostri operatori sono a tua disposizione per assisterti.

Contattaci
assistenza clienti

SPEDIZIONE GRATUITA

per ordini superiori ai 29 € in tutta l'Italia

CONTRASSEGNO GRATUITO

Puoi pagare comodamente in contanti

RESO GRATUITO

Hai 15 giorni di tempo per rendere l'articolo

«Le tasse sono un furto e non pagarle è legittima difesa».

Non si tratta di uno slogan da qualunquisti o dell’affermazione di qualche evasore “brutto e cattivo”. Le imposte, come spiega l’etimologia stessa della parola, sono un atto di coercizione bella e buona, un esproprio ai danni di chi onestamente lavora e produce, una rapina legalizzata.
Lo Stato – il soggetto che si arroga il diritto di privarci dei nostri beni – adopera come scusa i servizi che fornisce, anche se nella realtà essi sono pessimi e costosissimi.

Sant’Agostino, Hobbes, Cromwell, Locke, Spencer, Burke e molti altri: servendosi delle parole di grandi pensatori e di fatti concreti, Leonardo Facco confuta le tesi dei gabellatori cominciando la sua opera di smascheramento proprio dal re dei tassatori, quel Tommaso Padoa Schioppa che nel 2007, durante un programma televisivo, ebbe l’ardire di sostenere che le «tasse sono bellissime».

Elogio dell’evasore fiscale non è una mera provocazione culturale né un’operazione populistica, bensì l’esoressione di una coscienza di classe che va maturando in Italia. Che non si limita alla semplice reazione “antipolitica” alla corruzione e alle inefficienze della classe governante, ma va in profondità, arrivando a interrogarsi sull’intera organizzazione dello Stato e degli enti pubblici , con dati, numeri, rapporti istituzionali, dalle clamorose truffe nascoste nelle accise al prelievo occulto da parte dello Stato nelle nostre tasche. Tutto passando per una serie di trucchi, tra i quali la clamorosa “tassa sulla tassa”.

Un libro per tutti coloro che da sempre si chiedono se il nostro sia un sistema di tassazione equo e se il carico fiscale che gli italiani sopportano non sia sproporzionato. Soprattutto rispetto alle inefficienze e agli enormi sprechi di denaro pubblico all’ordine del giorno nel nostro Paese.

EditoreAliberti
Data pubblicazioneAprile 2009
FormatoLibro - Pag 165 - 14x21
Lo trovi in#Critica sociale


nessuna recensione

Scrivi per primo una recensione
Scrivi una recensione

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste