Macrolibrarsi.it
800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

Altri clienti hanno acquistato anche...



Duri e Puri

Aspettando un nuovo 1929 - Come salvare i propri risparmi e sopravvivere ad un mutamento di scenario epocale senza precedenti

Eugenio Benetazzo

Remainder
(12 recensioni12 recensioni)


Prezzo di listino: € 11,00
Prezzo: € 5,50
Risparmi: € 5,50 (50 %)

5 visitatori hanno richiesto di essere avvisati

Prodotti simili

Revisione del 04 Dicembre 2016 - Il testo, denominato Duri e Puri, stilato da Eugenio Benetazzo puoi trovarlo in Attualità e temi sociali, fa parte della sottocategoria Critica sociale. Realizzato dalla casa editrice Macro Edizioni e edito nel mese di Febbraio 2008 , si trova in stato di "Non disponibile". Il costo del libro è di € 5,50.

5 visitatori hanno richiesto di essere avvisati

Prodotti simili

Possiamo aiutarti?

I nostri operatori sono a tua disposizione per assisterti.

Contattaci
assistenza clienti
Catalogo Generale Macro

Catalogo Gruppo Macro 2017

E' uscito il nuovo catalogo 2017 del Gruppo Editoriale Macro, edizione speciale "Fermati Vivi" per i 30 anni di attività!

Scaricalo gratis

SPEDIZIONE GRATUITA

per ordini superiori ai 29 € in tutta l'Italia

CONTRASSEGNO GRATUITO

Puoi pagare comodamente in contanti

RESO GRATUITO

Hai 15 giorni di tempo per rendere l'articolo

Mentre l’economia italiana sta colando a picco, quale genere di conforto possono offrire le pagine di un libro?
Nessuno, tanto meno se l’autore è Eugenio Benetazzo, operatore di borsa indipendente e trader professionista, le cui drammatiche previsioni sul futuro del nostro paese stanno puntualmente trovando conferma nella realtà dei fatti.

Ma non sarà la solita tesi rassicurante a tenerci a galla, quanto piuttosto la consapevolezza di come realmente stanno le cose. E su questo Benetazzo non sbaglia.

In quali pericolose acque stiamo navigando?
Quali sono gli effettivi rischi che stiamo correndo?
Ma soprattutto quali strategie ci trarranno in salvo?


Paragonando l’Italia all’incauto Titanic, l’autore profetizza l’inabissamento economico del nostro paese: una pesante correzione degli indici azionari, rischio di bolla immobiliare, incognita petrolio, crisi dei mutui, default del dollaro americano e rialzo dei tassi porteranno nei prossimi anni a un crash finanziario paragonabile a quello che investì nel 1929 Stati Uniti ed Europa.

E visto che le scialuppe sembrano già tutte riservate, Benetazzo lancia ai lettori un’ultima ancora di salvataggio, offrendo in questo saggio informazioni, indicazioni e consigli determinanti per le scelte future di ogni attento risparmiatore.

---------

Finalmente qualcuno che ha il coraggio di dire le cose come stanno nella realtà, e finalmente un libro semplice e chiaro da leggere - e quindi alla portata di tutti, non solo degli addetti ai lavori – che spiega dettagliatamente come funziona l’economia e come funzionano quei meccanismi delicati che la controllano. 

Nessuno ha la bacchetta magica per risolvere i problemi economici mondiali, e le profezie di Michel de Notre-Dame (meglio noto come Nostradamus) le lasciamo volentieri agli appassionati del mistero e dell’occulto: qui si parla della vita vera delle persone e del futuro dei nostri figli.

Eugenio Benetazzo, descrive un Sistema (economico, politico, finanziario) marcio dal di dentro e proiettato a tutta velocità verso un suicidio inevitabile, definito turbocapitalismo.
Questo turbocapitalismo - che di capitalismo non ha alcunché - è veicolato e portato avanti da alcuni personaggi parassitari che raggruppandosi in lobbies bancarie e/o logge massoniche (spesso e volentieri la stessa cosa) stanno lentamente ma inesorabilmente facendo sprofondare, quello che metaforicamente viene chiamato Titanic Italia. Perché - qualcuno si domanderà - stanno facendo una simile cosa?

In fin dei conti, anche questi parassiti, vivono in questo pianeta, anche loro respirano la nostra stessa aria e solcano l’oceano della vita sopra la stessa barca!
La risposta è che esistono persone - posizionate nei posti strategici di comando - che hanno perduto parte della loro umanità, e portano avanti operazioni cancerose, creando vere e proprie metastasi (banche e lobbies) in ogni dove e fregandosene delle persone, della gente normale. (Cos’è infatti un tumore se non delle cellule egoistiche, prive di amore che pensano solamente alla propria sopravvivenza, fregandosene delle altre cellule e invadendo altri confini?).

Il concetto che sta a monte, o dietro il capitalismo, ha però un’origine antica, e si rifà alla nascita delle grandi banche (metastasi) centralizzate. Un esempio per tutte, la prima banca centrale al mondo: la Bank of England, fondata il 27 luglio 1694 da un gruppo di massoni britannici, capitanati da un certo William Paterson. La banca acquisì immediatamente – stampando in proprio la moneta - il debito del Re Gugliemo d’Orange, e quindi il debito della Corona. Da allora, fino ai nostri giorni, questi organismi indipendenti hanno proseguito su questa strada deleteria, (le altre banche centrali nate successivamente: Francia, 1800, Germania,1870, Stati Uniti, 1913, ecc.)

Oggi tutti i paesi del mondo sono sommersi dal debito, e basta leggere i dati pubblicati in questo libro per rendersene conto, se ancora si avessero dei dubbi. Ma debito nei confronti di chi?
Ovviamente dei grandi gruppi bancari internazionali. Sono questi, che attraverso strumenti elitari - controllati dalle medesime figure - come il Fondo Monetario Internazione (IMF), la Banca Mondiale (BM) & C. decidono le sorti economiche di tutto il pianeta.
E’ arrivato il momento di prendere in mano la nostra vita, smettendola di delegarla ad altri, vuoi in campo medico, piuttosto che politico, piuttosto economico e/o monetario.

Eugenio Benetazzo mette sull’attenti coloro che ancora credono in un simile sistema e fornisce alcuni importanti suggerimenti su “come salvare i propri risparmi e sopravvivere ad un mutamento di scenario”, evitando vicende tristemente note al pubblico come i crack Parmalat, Cirio e i Bond Argentina. A proposito di Argentina, qualcuno va dicendo da tempo che questo paese è sempre più vicino al nostro…
Chi ha orecchie per intendere….intenda!

Duri e Puri descrive ed analizza lo scenario macroeconomico nazionale ed internazionale, avvisando in anticipo di come si possa ripetere tra qualche anno un crash finanziario sui mercati azionari e valutari simile a quello avvenuto nel 1929 sottolineando le nefaste conseguenze a cui assisteremo: pesante correzione degli indici azionari, rischio di bolla immobiliare, incognita petrolio, problema mutui, rialzo dei tassi e default del dollaro americano.
Poter ricevere informazioni oggettive da un operatore indipendente può consentire a famiglie, risparmiatori ed aziende di compiere le opportune scelte di investimento o reinvestimento per salvare i loro risparmi ed il loro stesso tenore di vita.

Vengono altresì analizzati conflitti di interesse, prodotti e forme di investimento classiche presenti sul panorama italiano che porteranno nei prossimi anni ad altri cracks finanziari.
Autorevole nell'esposizione delle più prestigiose teorie di analisi dei mercati borsistici, offre informazioni ed indicazioni determinanti per le scelte future di ogni attento risparmiatore.

EditoreMacro Edizioni
Data pubblicazioneFebbraio 2008
FormatoLibro - Pag 168 - 13,5x20,5
Lo trovi in#Crollo economico #Economia e Finanza etica #Critica sociale
Eugenio Benetazzo

Eugenio Benetazzo è operatore di borsa indipendente, laureato in Economia Aziendale, vive e lavora tra l’Italia e Malta, è molto conosciuto negli ambienti finanziari indipendenti, autorevole... Leggi di più...

Dello stesso autore


Vedi tutte le pubblicazioni

Prodotti correlati



voto medio su 12 recensioni

8
3
0
1
0

Recensione in evidenza


Matteo Acquisto verificato

Un'opera che a qualche anno dalla...

Un'opera che a qualche anno dalla sua uscita merita senz'altro di essere ancora acquistata e letta attentamente. Scritta alla fine del 2005 e pubblicata nel 2006, preannuncia lo scoppio della crisi economica con oltre un anno e mezzo di anticipo, lasciando perciò al lettore un misto di amarezza e rabbia, ma allo stesso tempo innesca la voglia di continuare ad interessarsi di quanto accade attorno a noi ricorrendo a fonti di informazione indipendenti. Il libro non ha la presunzione di presentarsi come una verità assoluta calata dall'alto, è semmai uno sprono ad usare la propria testa ed il senso critico per affrontare argomenti solo all'apparenza troppo difficili. A Benetazzo va senz'altro il merito di delineare in modo completo ma allo stesso tempo accessibile anche ai non addetti ai lavori, l'evoluzione della situazione macroeconomica degli ultimi anni, mettendo in risalto le manovre ed i conflitti di interesse dei grandi operatori finanziari, che hanno portato alla crisi con la compiacenza dei politici.

Le 12 recensioni più recenti


icona

Matteo
Acquisto verificato

Un'opera che a qualche anno dalla...

Un'opera che a qualche anno dalla sua uscita merita senz'altro di essere ancora acquistata e letta attentamente. Scritta alla fine del 2005 e pubblicata nel 2006, preannuncia lo scoppio della crisi economica con oltre un anno e mezzo di anticipo, lasciando perciò al lettore un misto di amarezza e rabbia, ma allo stesso tempo innesca la voglia di continuare ad interessarsi di quanto accade attorno a noi ricorrendo a fonti di informazione indipendenti. Il libro non ha la presunzione di presentarsi come una verità assoluta calata dall'alto, è semmai uno sprono ad usare la propria testa ed il senso critico per affrontare argomenti solo all'apparenza troppo difficili. A Benetazzo va senz'altro il merito di delineare in modo completo ma allo stesso tempo accessibile anche ai non addetti ai lavori, l'evoluzione della situazione macroeconomica degli ultimi anni, mettendo in risalto le manovre ed i conflitti di interesse dei grandi operatori finanziari, che hanno portato alla crisi con la compiacenza dei politici.

(0 )

icona

raimondo
Acquisto verificato

buon libro

buon libro, solo che sono arrivato in ritardo nell'acquistarlo. E questo succede perche' non si fa' in tempo a scrivere un libro, stamparlo e metterlo in circolazione che e' gia superato. Purtroppo le idee e le innovazioni corrono troppo veloci: pero' certi discorsi, piuttosto che non approfondirli, e' meglio farli anche in ritardo se non si vuole cadere nelle trappole che sono sempre in agguato, specialmente nel campo fianziario. Saluti raimondo

(0 )

icona

Silvano
Acquisto verificato

libro molto interessante per me...

libro molto interessante per me che di economia non s'intende molto, si legge velocemente, adesso so cose nuove specialmente sulla questione PETROLIO, lo faro' leggere a mia sorella per savalguardare il suo lavoro. Comunque io vivo in Svizzera e vedo la notevole differenza tra le banche svizzere (lasciando fuori l'UBS) e quelle italiane mangia soldi - eccetto quelle ETICHE. Silvy (Svizzera)

(0 )

icona

Enrico
Acquisto verificato

E' un libro molto accattivante

E' un libro molto accattivante, si legge e si fa leggere in un lampo. Se si può fare una critica è che forse qualche dritta in più non farebbe male. In ogni caso si trovano molte informazioni utili che anche se possono essere trovate e analizzate da tutti si perdono nell'oceano delle notizie futili e fuorvianti che passano nei canali ufficiali.

(0 )

icona

Alessio
Acquisto verificato

Linguaggio chiaro ed esaustivo

Linguaggio chiaro ed esaustivo, esempi e metafore tragicomiche che fotografano impietosamente i disastri economico-sociali che ci capitano fra capo e collo. Peccato che l'autore non abbia inserito anche i possibili rimedi, soprattutto per quel che riguarda noi piccoli risparmiatori...

(0 )

icona

carlo

La solita teoria dl complotto all'americana...

La solita teoria dl complotto all'americana coniugata con qualche dato macroeconomico. Errata la metafora complottista-cancrosa sulle grandi banche. A riprova: chi ha fatto il passo troppo lungo è fallito. Centinaia di banche sono fallite dal XVII secolo ad oggi e centinaia di gruppi massonici sono falliti. In Italia i veri problemi sono la formazione dei giovani e le lobby sindacali di imprese e lavoratori, non 'influenza della lobby bancaria.

(0 )

icona

Carlo

Un testo che mette ordine e...

Un testo che mette ordine e sistematizza ai pensieri confusi che oramai in molti cominciano a comprendere. Eugenio sa davvero fare Cultura con la "C" in quanto rende comprensibili dinamiche che i baroni fanno di tutto per tenere nell'olimpo accademico quando potrebbero invece essere molto facilmente spiegate. Un grande contributo verso la trasparenza che è ormai assente in questo paese.

(0 )

icona

Roberto

Ho comprato il libro nella sua...

Ho comprato il libro nella sua primissima edizione ed ho conosciuto Eugenio Benetazzo di persona. L' ho ascoltato nei consigli finanziari e mi sono salvato dal casino attuale scaricatoci dall'America. Non ho guadagnato perchè mi è mancato il coraggio per investire nelle commodities, che lui consigliava. Solo con rame ed oro avrei raddoppiato. Ruvido come la carta vetrata, sprezzante nel suo cinismo verso la triade politico/assicurativo/bancaria, continua nella sua visione economica a campo lungo. Sicuramente va letto, va apprezzato, va ascoltato. Ci manca solo il coraggio di seguire una voce diversa, perchè come dice giustamente inquadrando gli Italiani, siamo pecoroni da stadio, volponi da autostrada, somari del risparmio.

(0 )

icona

luca

quello che è scritto ora si...

quello che è scritto ora si sta avverando passo per passo...

(0 )

icona

laura

ho letto il libro.

ho letto il libro. l'ho letto d'un fiato e l'ho trovato estremamente interessante. ora lo devo rileggere con calma, pian pianino. l'esame spietato che l'autore fa della situazione italiana veramente fa drizzare i capelli. vorrei fare un unico appunto: ok la critica e l'esame della situazione, ma... non ci sono soluzioni alternative...Cioè, si resta con l'amaro di aver intravisto un pò di dietrologia, ma senza aver alcuno strumento in mano per venir fuori da una situazione vischiosa. NOn importa, il libro è scritto in modo scorrevole ed estremamente interessante.

(0 )

icona

Umberto

Chiaro e relativamente semplice anche per...

Chiaro e relativamente semplice anche per un "non addetto ai lavori" nei contenuti. Conciso, fuori dal coro e spietato nell'analisi e nelle critiche. Si legge in un batter d'occhio e si passano giorni a riflettere sui contenuti. Lo consiglio a tutti coloro che vogliono costruirsi un'idea su ciò che stà realmente succedendo a livello macroeconomico sia globale che locale.

(0 )

icona

Paolo

Questo volume offre una descrizione accurata...

Questo volume offre una descrizione accurata e realistica dello scenario economico. Di scrittura scorrevole ed esaustiva propone diversi consigli illuminanti sulla gestione dei propri risparmi. Ottimo. Consigliato. *****

(0 )


Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste