Macrolibrarsi.it
800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

Altri clienti hanno acquistato anche...



Come si esce dalla Società dei Consumi

Corsi e percorsi della decrescita

Serge Latouche


(1 recensioni1 recensioni)


Prezzo: € 16,00


Aggiungi ai preferiti
  • Disponibilità: 2 giorni

    Lo ordiniamo solo per te.
    Spedizione stimata entro 2 giorni
  • Guadagna punti +32

    Accumula credito per i prossimi acquisti. Leggi di più

Revisione del 27 Novembre 2016 - Questo testo, che ha come titolo Come si esce dalla Società dei Consumi, ideato da Serge Latouche, fa parte della categoria Attualità e temi sociali, in particolare approfondisce il tema Economia e Finanza etica. Redatto dalla casa editrice Bollati Boringhieri e venduto dal Febbraio 2011 , è attualmente in "Disponibilità: 2 giorni". L’importo è Euro 16,00.

Possiamo aiutarti?

I nostri operatori sono a tua disposizione per assisterti.

Contattaci
assistenza clienti

SPEDIZIONE GRATUITA

per ordini superiori ai 29 € in tutta l'Italia

CONTRASSEGNO GRATUITO

Puoi pagare comodamente in contanti

RESO GRATUITO

Hai 15 giorni di tempo per rendere l'articolo

Latouche riprende qui tutti i principali temi e le argomentazioni della sua riflessione sulla necessità di abbandonare la via della crescita illimitata in un pianeta dalle risorse limitate.

Non si tratta, a suo giudizio, di contrapporre uno sviluppo buono a uno cattivo, ma di uscire dallo sviluppo stesso, dalla sua logica e dalla sua ideologia. Per questo è anzitutto necessario "decolonizzare l'immaginario", un compito di portata storica in cui si rivela essenziale il dialogo con i maestri della tradizione "libertaria", da Ivan lllich ad André Gorz e Cornelius Castoriadis.

La stessa crisi attuale può essere vista, secondo Latouche, come una "buona notizia", se servirà ad aprire gli occhi sulla insostenibilità del "progresso" che l'Occidente ha realizzato fin qui.

Per Latouche, infatti, la via della decrescita serena passa in primo luogo per una presa di coscienza del fatto che lo sviluppo è un'invenzione dell'uomo, e che il rapporto tra uomo e natura può essere rimodellato in una dimensione "conviviale", nel rispetto della legge dell'entropia e all'insegna di quella che egli chiama "opulenza frugale": meno consumi materiali e più ricchezza interiore, meno "ben essere" e più "ben vivere".

EditoreBollati Boringhieri
Data pubblicazioneFebbraio 2011
FormatoLibro - Pag 203 - 11,5x19,5
Lo trovi in#Critica sociale #Economia e Finanza etica #Decrescita


voto medio su 1 recensioni

1
0
0
0
0

Recensione in evidenza


Michele Acquisto verificato

Un libro fondamentale per chi crede...

Un libro fondamentale per chi crede nella decrescita e più in generale nell'ecologia. Un libro guida per imparare a ragionare in maniera corretta al fine di uscire dalla crisi in cui viviamo, che non è solo economica ma più in generale legata a valori fondamentali della società.

Le 1 recensioni più recenti


icona

Michele
Acquisto verificato

Un libro fondamentale per chi crede...

Un libro fondamentale per chi crede nella decrescita e più in generale nell'ecologia. Un libro guida per imparare a ragionare in maniera corretta al fine di uscire dalla crisi in cui viviamo, che non è solo economica ma più in generale legata a valori fondamentali della società.

(0 )


Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste