Macrolibrarsi.it
800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

Altri clienti hanno acquistato anche...



Chemioterapia di Carcinomi in Stadio Avanzato

Un inventario critico

Ulrich Abel



Prezzo: € 31,00
Articolo non soggetto a sconti per volontà del produttore


Revisione del 12 Novembre 2016 - Il prodotto, che si intitola Chemioterapia di Carcinomi in Stadio Avanzato, composto da Ulrich Abel, appare nella categoria Patologie e Malattie e ha come oggetto Cancro. Editato da Andromeda Edizioni e distribuito in data Gennaio 1997 nei nostri magazzini è in "Non disponibile". Il valore del libro è pari a € 31,00.

Possiamo aiutarti?

I nostri operatori sono a tua disposizione per assisterti.

Contattaci
assistenza clienti

SPEDIZIONE GRATUITA

per ordini superiori ai 29 € in tutta l'Italia

CONTRASSEGNO GRATUITO

Puoi pagare comodamente in contanti

RESO GRATUITO

Hai 15 giorni di tempo per rendere l'articolo

«Il lavoro contiene un’ampia analisi di studi clinici, pubblicazioni ed esperienze personali quali risposte, nell’ambito di una corrispondenza fra oncologi clinici, alla questione se la chemioterapia citostatica applicata in tumori epiteliali avanzati prolunghi il tempo di sopravvivenza o perlomeno migliori la qualità della vita dei pazienti. Detta questione ha un’importanza etica, scientifica ed economica. Dai risultati delle ricerche vanno sottolineati i seguenti fatti:
1. Almeno l’80% dei morti per cancro negli stati industriali occidentali è deceduto per malignomi epiteliali in stadio avanzato. A prescindere dal carcinoma dei bronchi (specie quello a cellule piccole), non esiste alcuna evidenza diretta che la sola chemioterapia sistemica prolunghi la vita di questi pazienti. L’evidenza indiretta, con l’eccezione del carcinoma alle ovaie, contraddice un tale effetto. Nel trattamento del carcinoma bronchiale e ovarico, il prevedibile prolungamento di vita è nei casi favorevoli discreto e una procedura meno aggressiva sembra oggi essere efficace, esattamente come la procedura applicata usualmente. Questo bilancio è in parziale contraddizione con le valutazioni della chemioterapia pubblicate, che non di rado delineano una situazione oltremodo ottimistica degli effetti della terapia. Fondamento dell’ingiustificato giudizio positivo della terapia sono eclatanti errori d’interpretazione dei risultati degli studi. È possibile che certi gruppi di pazienti trovino giovamento nella terapia, anche se attualmente non vi sono sufficienti conoscenze per definire con più precisione detti gruppi. Per alcune localizzazioni tumorali esistono prove che nel caso di una malattia locale avanzata la combinazione di chemioterapia e radioterapia sia superiore alla sola radioterapia. Le prove finora raccolte non possono tuttavia essere definite conclusive e anche l’utilità di questa combinazione, ricca di effetti collaterali, è in ogni caso minima.
2. Nella stragrande maggioranza delle pubblicazioni, l’effetto della chemioterapia viene equiparato alla risposta, senza considerare l’effetto sul tempo di sopravvivenza. Molti oncologi considerano ovvio il fatto che la risposta alla terapia prolunghi la vita, un’opinione basata su una conclusione errata e che non viene sostenuta da studi controllati. Sino a oggi non è stato ancora chiarito se i pazienti trattati trovino giovamento nella chemioterapia relativamente alla loro qualità della vita.
3. Finora, con poche eccezioni, non è stato individuato un buon fondamento scientifico per l’applicazione della chemioterapia in pazienti con malignomi epiteliali avanzati ma liberi dai sintomi. Anche se questa è l’opinione di alcuni oncologi di fama internazionale, gli studi attualmente in corso non considerano questo fatto. Per quasi tutti i tipi di cancro mancano forme di studio urgentemente necessarie quali ad es. studi di diminuzione graduale di dose-effetto o confronti immediati con una chemioterapia ritardata. A quanto pare l’oncologia clinica si trova in un vicolo cieco gnoseologico da cui solo con difficoltà è possibile trovare una via d’uscita. La convinzione in un effetto prolungante la vita della terapia è un fondamento essenziale non solo per la cura dei tumori ma anche per gli usuali programmi terapeutici di riabilitazione».

Si tratta di fascicolo inedito sul quale non possiamo applicare nessun tipo di sconto in quanto il prezzo è imposto dall'editore.

Molti testi pubblicati da Andromeda vengono riprodotti su ordinazione (just in time), e cioè realizzati in stampa laser, volta per volta, e non litografica o tipografica.
EditoreAndromeda Edizioni
Data pubblicazioneGennaio 1997
FormatoLibro - Pag 92 - 21x29,7
Lo trovi in#Cancro

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste