Macrolibrarsi.it
800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

Ancora un Giorno

Ryszard Kapuscinski


(1 recensioni1 recensioni)


Prezzo: € 6,50


Aggiungi ai preferiti
  • Disponibilità: 5 giorni

    Lo ordiniamo solo per te.
    Spedizione stimata entro 5 giorni
  • Guadagna punti +13

    Accumula credito per i prossimi acquisti. Leggi di più

Aggiornamento del 01 Dicembre 2016 - Questo testo ha come titolo Ancora un Giorno, ideato da Ryszard Kapuscinski, fa parte della categoria Letture e nello specifico approfondisce il tema Saggi e racconti. Distribuito da Feltrinelli e pubblicato in data Gennaio 2008 , si trova in stato di "Disponibilità: 5 giorni". Il prezzo è di Euro 6,50.

Possiamo aiutarti?

I nostri operatori sono a tua disposizione per assisterti.

Contattaci
assistenza clienti

SPEDIZIONE GRATUITA

per ordini superiori ai 29 € in tutta l'Italia

CONTRASSEGNO GRATUITO

Puoi pagare comodamente in contanti

RESO GRATUITO

Hai 15 giorni di tempo per rendere l'articolo

Nel 1975, dopo una guerra di liberazione, l'Angola cessa di essere una colonia portoghese e conquista formalmente l'indipendenza.

Ryszard Kapuscinski, che nella sua carriera di reporter ha seguito ben ventisette rivoluzioni, era là anche questa volta. Sono ormai trascorsi molti anni, e a prima vista ci si potrebbe domandare che senso abbia riproporre avvenimenti così lontani.

A parte il fatto che quella guerra, anche se pochi lo sanno, non è ancora finita, un libro di Kapuscinski, oltre che una cronaca delle battaglie e dei fatti politici, offre la descrizione di un mondo diverso dal nostro.

Intrappolato nell'assedio di Luanda, l'autore narra quello che succede in tempo di guerra in una "città chiusa", dalla quale tutti scappano come topi da una nave che affonda: prima i portoghesi con i loro beni e masserizie, poi i negozianti, la polizia, i tassisti, i barbieri, la nettezza urbana e, infine, anche i cani.

EditoreFeltrinelli
Data pubblicazioneGennaio 2008
FormatoLibro - Pag 142 - 14x22
Lo trovi in#Saggi e racconti

Ryszard Kapuściński (Pinsk, 4 marzo 1932 – Varsavia, 23 gennaio 2007) è stato un giornalista e scrittore polacco. Nato a Pinsk, oggi in Bielorussia ma all'epoca in Polonia, dopo gli studi a... Leggi di più...

Dello stesso autore


Vedi tutte le pubblicazioni


voto medio su 1 recensioni

1
0
0
0
0

Recensione in evidenza


Silvana

"Ancora un giorno" è l'ultimo reportage...

"Ancora un giorno" è l'ultimo reportage pubblicato dallo scrittore Ryszard Kapuscinski, ricordato soprattutto per i numerosi interventi in ambito giornalistico. Ciò che emerge prima di tutto dalla lettura è un senso di disagio cui lo scrittore ci pone davanti. E' quasi esplicita infatti la richiesta di Ryszard Kapuscinski di partecipare al suo intervento, una prosa che si realizza nell'incanto di poche parole, dal grande significato. Ed è proprio in questa piccola contrapposizione che si fonda la retorica del grande scrittore. Il disagio per le popolazioni in Africa è un movente narrativo che vuole indicare anche il disagio umano nella sua totalità e nalla comrpensione dell'onestaà. Infatti Ryszard Kapuscinski è un vero maestro di verità e di onestà appunto, E' un prezioso documento di umanità, alla stregua di Terzani quasi, poichè intende denudare l'animo fragile e implacabile dell'uomo, attraverso la liberazione dell'odio, della comrpensione, ma soprattutto attraverso la liberazione della verità. Stupendo!

Le 1 recensioni più recenti


icona

Silvana

"Ancora un giorno" è l'ultimo reportage...

"Ancora un giorno" è l'ultimo reportage pubblicato dallo scrittore Ryszard Kapuscinski, ricordato soprattutto per i numerosi interventi in ambito giornalistico. Ciò che emerge prima di tutto dalla lettura è un senso di disagio cui lo scrittore ci pone davanti. E' quasi esplicita infatti la richiesta di Ryszard Kapuscinski di partecipare al suo intervento, una prosa che si realizza nell'incanto di poche parole, dal grande significato. Ed è proprio in questa piccola contrapposizione che si fonda la retorica del grande scrittore. Il disagio per le popolazioni in Africa è un movente narrativo che vuole indicare anche il disagio umano nella sua totalità e nalla comrpensione dell'onestaà. Infatti Ryszard Kapuscinski è un vero maestro di verità e di onestà appunto, E' un prezioso documento di umanità, alla stregua di Terzani quasi, poichè intende denudare l'animo fragile e implacabile dell'uomo, attraverso la liberazione dell'odio, della comrpensione, ma soprattutto attraverso la liberazione della verità. Stupendo!

(0 )


Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste