Macrolibrarsi.it
800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

Allergie e Intolleranze Alimentari

Versione nuova

Daniela Bozza, Giovanni Posabella



Prezzo: € 9,50


Aggiungi ai preferiti
  • Quantità disponibile

    Solo 1 disponibile: affrettati!
  • Disponibilità: Immediata

    Ordina entro 1 ora 42 minuti.
    Consegna stimata: Lunedì 12 Dicembre
  • Guadagna punti +19

    Accumula credito per i prossimi acquisti. Leggi di più

Aggiornato il 10 Novembre 2016 - Questo volume, dal nome Allergie e Intolleranze Alimentari, il cui ideatore è Giovanni Posabella, Daniela Bozza, appare nella categoria Patologie e Malattie, si trova nella sottocategoria Allergie. Stampato dalla casa editrice Elika Editrice e edito nel mese di Aprile 2010 , in questo momento è in "Disponibilità: Immediata". L’importo di vendita è di Euro 9,50.

Possiamo aiutarti?

I nostri operatori sono a tua disposizione per assisterti.

Contattaci
assistenza clienti

SPEDIZIONE GRATUITA

per ordini superiori ai 29 € in tutta l'Italia

CONTRASSEGNO GRATUITO

Puoi pagare comodamente in contanti

RESO GRATUITO

Hai 15 giorni di tempo per rendere l'articolo

Intolleranze e allergie alimentari sono purtroppo sempre più diffuse, tra i bambini come tra gli adulti.

Sintomi, cura e prevenzione in un libro completo, chiaro e ricco di consigli nutrizionali, con diete di privazione, razioni alimentari depurative, drenanti e disintossicanti.

L'alimentazione influisce sullo stato di salute dell'uomo, una dietetica razionale negli sports sia individuali che di squadra può migliorare il rendimento dell'atleta, evitare lo scadimento della forma, assicurare per l'intera durata dell'impegno sportivo maggiori possibilità energetiche, condizioni metaboliche ottimali, riflessi pronti, aumentare la soglia della fatica e quindi un recupero più rapido delle riserve energetiche.

I diversi regimi dietetici devono tenere conto dell'effettivo dispendio energetico e metabolico imposto dai diversi tipi di esercizio fisico; la razione alimentare va considerata come un problema personale che varia da soggetto a soggetto anche se di struttura fisica simile e nello stesso soggetto può variare in funzione dei fattori climatici, ambientali, psico-nervoso e fisici.

Bisogna anche ricordare, che l'alimentazione non può fare di uno sportivo un campione, può contribuire a migliorare la condizione fisica e psichica, conservare quindi la buona condizione cosi come può, quando sbilanciata, influire negativamente sulla performance.

Scoprire quindi un alimento non tollerato dall'organismo può alla lunga creare disturbi, i più disparati possibili, che possono influenzare la performance.

Cosa si intende per allergie:

  • Vengono definite allergie alimentari quelle manifestazioni che seguono a distanza di tempo variabile l'ingestione di determinati alimenti ed il cui meccanismo è una reazione immunologicamente mediata nei confronti dell'allergene.
  • L'allergia è un'alterata capacità acquisita e specifica che reagisce a sostanze estranee alle cellule dell'organismo, questa si esplica tramite l'azione del sistema immunitario, che rappresenta un vero e proprio sistema di difesa dell'organismo da tutti gli agenti esterni dell'organismo stesso (microrganismi, sostanze chimiche, sostanze alimentari).
  • La risposta immunitaria si esplica sotto molteplici aspetti a livello delle varie componenti cellulari, sia con un contatto diretto intercellulare, sia con la produzione di immunoglobuline.

Mentre le intolleranze alimentari sono:

  • Sono definite intolleranze alimentari quelle sindromi in cui anche se si è dimostrato un rapporto tra l'insorgenza dei sintomi e l'assunzione dell'alimento, non è dimostrata una reazione immunologica.
  • Le intolleranze alimentari sono una reazione cronica ad alimenti assunti frequentemente, il disturbo che provocano non è in relazione diretta all'assunzione ma può avvenire a distanza di tempo, anche fino a 72 ore dopo, con sintomi a carico di qualsiasi organo, apparato o sistema.
  • I sintomi non sono proporzionali alla quantità dell'alimento intollerato introdotto, non sono dose-dipendente, anche piccole quantità possono mantenere l'intolleranza, frequenti sono reazioni trasversali fra alimenti della stessa famiglia o gruppo biologico (assumere alimenti collaterali vuol dire mantenere l'intolleranza).
  • Possiamo avere disturbi di assuefazione, dipendenza e relativa astinenza in caso di sospensione.
EditoreElika Editrice
Data pubblicazioneAprile 2010
FormatoLibro - Pag 127 - 15x21
Lo trovi in#Allergie #Alimentazione e Salute

Daniela Bozza, biologa nutrizionista ed esperta di biochimica nutrizionale, ha lavorato presso l'ospedale S.Orsola di Bologna nel laboratorio analisi presso il settore di cromatografia, sviluppo... Leggi di più...

Giovanni Posabella si è laureato a Bologna in Medicina e Chirurgia, con specializzazione in Medicina dello Sport. Dal 1993 è medico delle squadre nazionali della Federazione Ciclistica Italiana,... Leggi di più...

Dello stesso autore


Vedi tutte le pubblicazioni


nessuna recensione

Scrivi per primo una recensione
Scrivi una recensione

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste