Macrolibrarsi.it
800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

Altri clienti hanno acquistato anche...



Adesso Basta

lasciare il lavoro e cambiare, vita filosofia e strategia di chi ce l'ha fatta

Simone Perotti


(6 recensioni6 recensioni)


Prezzo: € 9,50


Aggiungi ai preferiti
  • Quantità disponibile

    Solo 1 disponibile: affrettati!
  • Disponibilità: Immediata

    Ordina entro 21 ore 29 minuti.
    Consegna stimata: Venerdì 9 Dicembre
  • Guadagna punti +19

    Accumula credito per i prossimi acquisti. Leggi di più

Modificato in data 23 Novembre 2016 - Questo testo, intitolato Adesso Basta, composto da Simone Perotti puoi trovarlo nella categoria Psicologia, più precisamente nella sottocategoria Psicologia nel lavoro. Editato da Chiarelettere ed edito in data Ottobre 2009 , si trova in stato di "Disponibilità: Immediata". Il costo di questo libro è pari a € 9,50.

Possiamo aiutarti?

I nostri operatori sono a tua disposizione per assisterti.

Contattaci
assistenza clienti

SPEDIZIONE GRATUITA

per ordini superiori ai 29 € in tutta l'Italia

CONTRASSEGNO GRATUITO

Puoi pagare comodamente in contanti

RESO GRATUITO

Hai 15 giorni di tempo per rendere l'articolo

Un lavoro, una carriera manageriale invidiabile già a soli 30 anni, una casa di lusso, la possibilità di viaggiare e ogni agio che tutti vorremmo. Possono bastare per vivere?

La domanda sembra assurda, da matti, si potrebbe azzardare, eppure c’è chi la risposta l’ha data, dicendo basta a tutto questo, un basta definitivo che ha voltato le spalle allo stress quotidiano di rincorsa al successo perché ha preferito vivere ed essere felice.

È Simone Perotti il coraggioso in questione, colui che ha deciso di creare il proprio destino con la propria testa e con la propria volontà. Lo stesso che si è reso conto che «lavorare per consumare non rende felici»; così ha preferito uscirne, e da schiavo è diventato libero. Ma in che modo?

Ci spiega che l’aver vissuto in un periodo stagnante (post Sessantotto), dove non c’era motivo di combattere, non c’erano stimoli perché la normalità era studiare, laurearsi, fare master e specializzazioni, dove ogni cosa era già letta, riscritta, inventata da altri, e dove la generazione in questione era sconfitta in partenza perché formata da uomini incapaci di sostenere responsabilità, l’unica cosa da fare era lasciarsi guidare dal tempo e dagli eventi.

Peccato (o per fortuna!) che è durata poco la rassegnazione!

Così, di punto in bianco, dopo averci pensato su neanche tanto è parso naturale, per un essere pensante e razionale, dire basta! Basta al frequentare le persone che non abbiamo scelto, basta ai modelli del consumismo, basta all’amore pilotato dal 740, basta alla schiavitù del quotidiano stress, basta all’appiattimento sociale che omologa persone costrette a seguire le tappe fondamentali della vita (laurea, lavoro, soldi, matrimonio, figli), basta alla dipendenza da ansiolitici. Ma soprattutto basta a chi sottrae tempo alle passioni e alla voglia di dedicarsi a ciò che piace.

Il nostro autore però è ben chiaro nel suo dire.

Infatti considera che una delle cose fondamentali per perseguire la propria filosofia di vita è la scelta. Infatti, ribadisce, «un conto è lasciare il lavoro, un conto è perderlo». Quello di cui si parla in questo libro è la decisione chiara, desiderata, che fa riferimento alla propria volontà.

Per cui al di là di come vada, ognuno deve rimanere responsabile di ciò che ha scelto-desiderato. In ogni situazione bisogna essere convinti. Altrimenti si rischia la schiavitù nell’estremo opposto.

«Un uomo demotivato sarà infelice dovunque, salvo per l’istante della novità».

Il messaggio è immediato: per ricominciare non bisogna necessariamente andare nell’altra parte del mondo, perché si tratta di una questione tutta interiore. Quello che Perotti propone e racconta è una rivoluzione interiore, un downshifting (scalare la marcia, rallentar il ritmo) obiettivo ma soprattutto libero anche perché, in ogni percorso, l’importante è cominciare. Lui l’ha fatto, dedicandosi alla scrittura, alla navigazione e a qualche lavoro occasionale, e noi: siamo pronti?

EditoreChiarelettere
Data pubblicazioneOttobre 2009
FormatoLibro - Pag 191 - 13x20
Nuova RistampaSettembre 2014
Lo trovi in#Carriera e lavoro #Psicologia nel lavoro
Simone Perotti

Simone Perotti è nato a Frascati, (Roma) e vive tra Milano e La Spezia. Ha pubblicato Zenzero e Nuvole (I Ritmi, Theoria, 1995, Tascabili Bompiani, 2004), e Stojan Decu, l'Altro Uomo (Bompiani,... Leggi di più...

Dello stesso autore


Vedi tutte le pubblicazioni

Prodotti correlati



voto medio su 6 recensioni

2
1
3
0
0

Recensione in evidenza


ROSSELLA

Un libro illuminante.

Un libro illuminante. Non lo ritengo un libro per ricchi ma per persone che vogliono riscoprire dei valori e vivere per essere felici. Leggendo il libro ci si rende conto che lavoriamo per spendere, che spesso lavorare ci fa spendere dei soldi che altrimenti non spenderemo e che per vivere ci basta molto meno Sono suggerite delle strategie di medio/lungo periodo per arrivare una vita simile Non è un libro che inneggia al mollare tutto da un giorno all'altro ma è un percorso conspevole meditato per arrivare ad una vita di qualità.

Le 6 recensioni più recenti


icona

Maud
Acquisto verificato

Libro meraviglioso per capire che un'

Libro meraviglioso per capire che un'altra vita é possibile, Simone ci aiuta a compiere un passo importante nella nostra vita spiegandoci quello che mai nessuno ha avuto il coraggio di fare. Complimenti.

(0 )

icona

Fabrizio

Ovviamente

Ovviamente, anche prima di leggere il libro si può intuire che non è la panacea di tutti i mali per chi non si può permettere qualche volo pindarico/monetario. Ciò significa che se vuoi fare una "comune familiare" in un simpatico luogo arcadico magari da lungo tempo abbandonato, ti occorre una cifretta intorno ai 500.000 euro per cominciare. Ecco che l'asino casca ..... se poniamo una comune di cinque famiglie occorre che ognuna trovi o abbia i 100.000 euro iniziali. Poi ci potremo anche sbizzarrire nel dividerci i compiti per coltivare, raccogliere, costruire, inventare ed essere il più possibile autosufficienti ...... Purtroppo il Sistema non ha lasciato luoghi deserti disponibili .... quindi si cade sempre nell'ovvio bisogno di disporre del denaro ... demone esasperato di questo triste secolo ...... Auguri a tutti coloro che, avendo la base di partenza, troveranno le persone, l'accordo e supereranno le ovvie crisi di cambia la propria vita in modo radicale ........ Non sono tutti ori quelli che luccicano.

(0 )

icona

giannina

Per questo libro "Adesso Basta" di...

Per questo libro "Adesso Basta" di Simone Perotti vale il gioco delle aspettative. Se ti aspetti il libro che ti cambierà la vita, rimarrai deluso. Fin dall'inizio l'autore dichiara a chi è rivolto il libro: a chi guadagna abbastanza. Per gli altri, poche parole. Per il resto, forse, troppe parole e poche soluzioni. Però ho tratto comunque dei buoni spunti perché c'è l'invito alla possibilità di fare qualcosa per cambiare la propria vita, non solo lamentarsi. L'invito a scegliere quello che ci fa stare veramente bene e tralasciare il resto. L'invito a risparmiare su qualcosa per investire in altro. L'invito ad uscire dal gregge ed essere noi stessi. Per questo l'ho apprezzato.

(0 )

icona

ROSSELLA

Un libro illuminante.

Un libro illuminante. Non lo ritengo un libro per ricchi ma per persone che vogliono riscoprire dei valori e vivere per essere felici. Leggendo il libro ci si rende conto che lavoriamo per spendere, che spesso lavorare ci fa spendere dei soldi che altrimenti non spenderemo e che per vivere ci basta molto meno Sono suggerite delle strategie di medio/lungo periodo per arrivare una vita simile Non è un libro che inneggia al mollare tutto da un giorno all'altro ma è un percorso conspevole meditato per arrivare ad una vita di qualità.

(0 )

icona

Lorena

Un bel libro

Un bel libro,ma non per tutti. Compratelo soltanto se siete decisi e motivati a lasciare lavori tipo:Avvocato,medico,menager ,dentisti.o altri lavori che vi hanno permesso di mettere da parte ingenti somme di denaro.Se invece fate parte di quella maggioranza precaria o che quadagna 800-1.600 euro al mese e che nella vita ha sempre vissuto a stenti lasciate stare ...sono soldi sprecati.L'autore infatti vi da qualche speranza soltanto se un giorno erediterete l'appartamento dei vostri genitori.Ma se non avete neanche questa fortuna allora dovrete rassegnarvi a rimanere schiavi del sistema.Io mi sento truffato perche' sulla copertina andava scritto che il libro non era rivolto a tutti..scriverlo nelle ultime pagine non serve a molto.Il bello che l'autore durante una trasmissione faceva credere esattamente il contrario. Una cosa voglio ribadirla,il libro e bellissimo ,e illuminante,ma purtroppo non tutti possono servirsene.

(0 )

icona

Nina

E' un ottimo libro sull'argomento con...

E' un ottimo libro sull'argomento con delle buone idee da sviluppare ed applicare. Ma soprattutto è un libro sui nostri autentici valori, sulla vera sostanza della vita - la libertà. Non ci sono le ricette in questo libro di come possiamo liberare il nostro servo interiore, ma ci sono gli esempi concreti e quali passi da compiere per raggiungere obiettivo. E' un libro che fa riflettere.

(0 )


Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste