Macrolibrarsi.it
800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

XVI Conferenza Ayurveda: Autoguarigione e Festival *Dolce India*

Swami Joythimayananda


Venerdì 5 - Domenica 7 Settembre 2014
Ashram Joytinat


Possiamo aiutarti?

I nostri operatori sono a tua disposizione per assisterti.

Contattaci
assistenza clienti

SPEDIZIONE GRATUITA

per ordini superiori ai 29 € in tutta l'Italia

CONTRASSEGNO GRATUITO

Puoi pagare comodamente in contanti

RESO GRATUITO

Hai 15 giorni di tempo per rendere l'articolo

Con il patrocinio di Regione Marche , Comune di Corinaldo e Aam Terra Nuova il 5-6-7 settembre 2014 prende il via la IV edizione del Festival *Dolce India*, organizzato dall’Ass. Joytinat Yoga e Ayurveda presso l’Ashram Joytinat di Corinaldo (Senigallia, AN), realtà fondata nel 2003 dal maestro indiano Swami Joythimayananda nella splendida cornice delle colline marchigiane.

Il festival funge da cassa di risonanza culturale al Convegno Internazionale di Ayurveda, che giunge nel 2014 alla sua XVI edizione; il programma del festival è ricco di momenti dedicati allo Yoga, alla meditazione, all’arte, al cinema, alla danza, alla musica e all’alimentazione naturale, nell’intento di creare un ponte tra Oriente e Occidente. 

XVI CONFERENZA INTERNAZIONALE DI AYURVEDA  

XVI CONFERENZA INTERNAZIONALE DI AYURVEDA dal titolo Autoguarigione, in collaborazione con la Yoga International Academy di Pune.

Esperti occidentali e indiani affrontano i temi della salute e della guarigione da una prospettiva globale: Swami Acharya Joythimayananda, Kurush P. Kurmi BAMS (Pune University), Dr. MRS Indapurkar, Fabio Basalisco (medico chirurgo esperto in Ayurveda), Giacinta Milita (osteopata, trainer agonistico, autrice del libro Yoga, sport, osteopatia). Gli interventi sono coordinati dal dottor Annibale D’Angelo. 

Principali argomenti del convegno:

  • l’auto-aiuto in relazione all’attività quotidiana, all’alimentazione, alle relazioni interpersonali e al sonno;
  • il controllo del dolore in Yoga e Ayurveda;
  • la salute mentale secondo la disciplina dello Yoga;
  • la preparazione dei metalli e dei minerali in Ayurveda;
  • il rapporto tra emozioni e autoguarigione. 

Sabato 6 e domenica 7 settembre dalle 10.30 all3 13.30 

FESTIVAL *DOLCE INDIA* 

Il Festival prende il via venerdì 5 alle ore 18.30 con un incontro dal titolo “Yoga e spiritualità nel terzo millennio”, intervengono Swami Joythimayananda e Padre Antonio Gentili, moderatore dell’incontro è Guido Gabrielli (direttore del mensile Yoga Journal).

La serata prosegue alle 21.30 con la proiezione del film Noi non siamo come James Bond, (2012), che ha come protagonisti il regista Mario Balsamo e Guido Gabrielli (uno dei protagonisti sarà presente in occasione della proiezione). Il film, vincitore del Premio della Giuria al Torino Film Festival è un road movie documentario che affronta la corruttibilità della materia contro l’inalterabilità di un sogno: il cammino di due amici lungo il percorso della guarigione. 

Sabato 6 settembre alle ore 18.30 verranno presentate al pubblico le opere realizzate da Noa Pane e Jacopo Mandich durante la residenza d’artista dal titolo “Italia-Oriente”, a cura di Fulvio Chimento. Le opere, realizzate con materiali reperiti in loco, sono ispirate a una riflessione inerente i cinque elementi su cui si basa la filosofia vedica (a seguire aperitivo ayurvedico).

Alle 21.30 è possibile ascoltare i suoni e le atmosfere d’oriente con la musica indiana di Ruben Narrainen (voce e harmonium), Maurizio Murdocca (tablas), Nadeem Khan (sitar).

Domenica 7 settembre alle 18 spettacolo di Flamenco e danza Bharatanatyam con le danzatrici Nadesh Joythimayananda e Simona Di Spirito. L’accostamento tra questi due stili non deve sembrare audace, poiché il Flamenco è il frutto di un’evoluzione di danze tradizionali indiane, che arrivarono in Andalusia grazie a popolazioni nomadi provenienti dall’Asia.

Chiude il Festival alle 21.30 un concerto di campane tibetane eseguito da Peter Treichler e Cristina Pacciarini. 

Nei giorni del Festival inoltre si susseguiranno laboratori per bambini, prove di massaggio ayurvedico, mercatino dell’artigianato e di prodotti ayurvedici. I menù indiani per pranzi e cene sono ideati da Rasha Joythimayananda. L’entrata al Festival è gratuita, mentre le iniziative sono a offerta libera, per i pranzi e le cene è consigliata la prenotazione. 

Per il programma dettagliato consultare il sito: www.ayurveda-ashram.it;

  • Tel. 071.679032
  • ashram@joytinat.it

Ashram Joytinat, via Ripa 24, 60013 – Corinaldo 

RelatoriSwami Joythimayananda
DataVenerdì 5 - Domenica 7 Settembre 2014
LuogoAshram Joytinat
Lo trovi in#Fiere e Manifestazioni

Ashram Joytinat

Borgo di Sotto, 13, 60013 Corinaldo AN, Italia

Apri su Google Maps

Swami Joythimayananda

Il maestro Vaidya Swami Joythimayananda, originario del Tamil (India del sud), è considerato un’autorità a livello mondiale nei campi dello Yoga e dell’Ayurveda. Ha appreso l’Ayurveda e la... Leggi di più...

Dello stesso autore


Vedi tutte le pubblicazioni

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste