Macrolibrarsi.it
800 089 433 / 0547 346 317
Assistenza Clienti — Lun/ven 9:00-18:00

eBook - Conversazioni con Yogananda

Swami Kriyananda



Prezzo: € 8,49
Articolo non soggetto a sconti per volontà del produttore
Tutti i prezzi includono IVA
Formati alternativi
Formato Prezzo


Aggiungi ai preferiti

Aggiungi ai preferiti

Possiamo aiutarti?

I nostri operatori sono a tua disposizione per assisterti.

Contattaci
assistenza clienti

SPEDIZIONE GRATUITA

per ordini superiori ai 29 € in tutta l'Italia

CONTRASSEGNO GRATUITO

Puoi pagare comodamente in contanti

RESO GRATUITO

Hai 15 giorni di tempo per rendere l'articolo

Questi dialoghi rendono Yogananda una figura estremamente viva e reale tracciando un quadro inedito di quest'anima grandissima, rivelando molti dei suoi lati inaspettati finora. Leggere le sue parole significa ricevere consigli per ogni aspetto della nostra vita e attingere ancor più profondamente alle sue vibrazioni, proprio come se fossimo in sua presenza, mentre conversa con noi, pagina dopo pagina.

Come sarebbe stato vivere con un maestro che vedeva oltre le apparenti diversità del mondo, in una dimensione di spirito, unione e amore, dove la voce della Madre Divina echeggia nell’aria e le vite passate sono libri aperti? 

Swami Kriyananda lo sa… e quando avrai letto questo libro, lo scoprirai anche tu.

Di Paramhansa Yogananda, il grande maestro indiano autore dell’Autobiografia di uno Yogi, è stato scritto: «Un’anima così grande viene sulla Terra molto raramente, solo quando c’è un vero bisogno tra gli uomini»

Swami Kriyananda aveva solo ventidue anni quando giunse da Paramhansa Yogananda in California, nel lontano 1948. Nonostante la sua giovane età, Yogananda lo esortò a prendere nota delle sue conversazioni. Così, a partire dal 1950 in poi Kriyananda cominciò ad annotare scrupolosamente le parole del Maestro, sia quando si trovavano in colloquio a tu per tu, sia quando Yogananda parlava con altri discepoli, quando riceveva visitatori o quando discuteva dei suoi scritti importanti. Da quel momento, dice Kriyananda, i taccuini che contenevano quegli appunti «sono stati i miei averi più preziosi e proteggerli è stata la mia principale preoccupazione». 

Solo dopo aver meditato su queste verità per oltre cinquant’anni, Kriyananda si è sentito pronto a trasmettere la saggezza contenuta nelle 461 conversazioni che troverai in questo libro. Ognuno di questi discorsi è quindi un tesoro profondissimo che richiede tempo, purezza e riflessione prima di lasciarsi gustare pienamente. 

Kriyananda doveva percorrere la strada da solo;
noi invece possiamo contare sulla sua dolce guida. 

Conversazioni con Yogananda offre uno scorcio di Yogananda finora mai presentato da altri discepoli. Siediti, allora, ai piedi del Maestro; lascia che il tempo e lo spazio si dissolvano. Ascolta le sue parole, ricevi la sua consapevolezza, meravigliati del suo umorismo… e lasciati trasformare dal suo amore. 

Indice

Prefazione di Hare Krishna Ghosh

Prefazione di Jayadev Jaerschky

Nota del Traduttore

Introduzione di Swami Kriyananda

Conversazioni

Glossario

Indice analitico

Cenni biografici

Introduzione del libro "Conversazioni con Yogananda" 

Sono stati necessari oltre cinquant’anni perché mi decidessi a pubblicare queste conversazioni.

Per tutto questo tempo, i taccuini che le contenevano sono stati i miei averi più preziosi e proteggerli è stata la mia principale preoccupazione.

Nelle colline della Sierra Nevada in California, dove ho vissuto per molti anni, gli incendi dei boschi sono una seria minaccia. Ho sempre avuto ben chiaro, quindi, che se la mia casa fosse stata minacciata dal fuoco, il mio primo dovere sarebbe stato quello di mettere in salvo questo materiale; tutto il resto era secondario. Ho tenuto i taccuini al sicuro in cassaforte e quando mi sono trasferito in Italia, nel 1996, li ho portati con me, trattandoli con la cura di un padre verso il suo unico figlio un po’ delicato.

Ora, finalmente, ho potuto adempiere a quella responsabilità.

Saresti senz’altro giustificato, caro lettore, se mi chiedessi:
«Perché mai c’è voluto così tanto tempo?».

La mia risposta, tuttavia, sarebbe ugualmente giustificata:
ci vuole tempo per estrarre diamanti da una miniera.

Per continuare a leggere, clicca qui: > Introduzione del libro "Conversazioni con Yogananda"

Estratto dalle Conversazioni

Un professore della Columbia University venne a pranzo dal Maestro nella sua stanza dei colloqui al secondo piano di Mount Washington. Io li servii, e potei poi rimanere nella stanza e prendere appunti durante la loro conversazione. A un certo punto della discussione, il professore chiese: «I vostri insegnamenti aiutano le persone a essere in pace con se stesse?».

«Sì,» rispose il Maestro «ma questa è la cosa meno importante. Noi insegniamo alle persone, soprattutto, a essere in pace con il loro Creatore».

- - - - - 

Il professore della Columbia University aveva una mente indagatrice. Tra le tante domande, egli chiese: «Che differenza vede tra lei e i suoi seguaci?».

«Siamo tutti onde sullo stesso, unico oceano,» rispose il Maestro «composti, come l’acqua dell’oceano, della medesima sostanza: lo Spirito. Certe onde sono più alte delle altre, mentre alcune non desiderano affatto allontanarsi dall’oceano. Tutte le onde, non importa quanto alte siano, nella loro essenza sono un’unica, medesima cosa. La differenza tra il guru e i discepoli, quindi, sta solo nella loro rispettiva vicinanza all’oceano: nel grado in cui ognuno di loro è consapevole della propria realtà essenziale. Maggiore è il senso dell’ego, più è alta l’onda e più è grande, di conseguenza, l’ignoranza. Maggiore è invece la propria consapevolezza dell’oceano come unica realtà, più è piccola la propria onda e anche la sensazione di possedere un’individualità separata».

Il professore: «C’è dunque una differenza di evoluzione?».

Il Maestro: «È così, se concepiamo il significato dell’evoluzione come un progressivo affinamento della consapevolezza. Le onde alte partecipano con più esuberanza al gioco dell’illusione. Le onde piccole, che sono più illuminate, non provano più alcun entusiasmo per il gioco. Gli esseri illuminati godono di ogni cosa non in quanto tale, ma in quanto “gioco” di Dio».

Il professore: «L’evoluzione ha una fine?».

Il Maestro rispose: «Nessuna fine. Si va avanti finché non si raggiunge l’infinità».

 - - - - - 

«L’uomo è importante nello schema delle cose?» chiese il professore.

«L’uomo è importante solo in questo senso» rispose il Maestro. «È stato fatto a immagine di Dio: questa è la sua importanza. Non è importante per il suo corpo, il suo ego o la sua personalità. La sua continua affermazione della coscienza dell’ego è la fonte di tutti i suoi problemi».

 - - - - - 

In un’altra occasione, il Maestro ci disse: «All’uomo è stata data la coscienza dell’ego per ispirarlo a cercare Dio. È questa l’unica ragione della sua esistenza. Il lavoro, gli amici, gli interessi personali: tutte queste cose, di per sé, non significano nulla».

 - - - - - 

«Qual è la differenza» chiese il professore «tra scienza e religione nella ricerca della verità?».

«La vera religione» rispose il Maestro «non è teologia. Nasce dalla profonda comunione interiore con Dio. La vera religione ci insegna, ad esempio, come diventare l’atomo, mentre la teologia, al massimo, si limita a discutere sull’atomo. La scienza studia la natura dell’atomo dall’esterno, dimostrandone l’esistenza attraverso la sperimentazione. La religione interiore, invece, va al di là degli esperimenti, fino all’esperienza effettiva. Aiuta l’individuo a comprendere, tramite l’esperienza diretta, di essere uno con l’atomo nel suo centro vitale».

- - - - -

Credo sia stato lo stesso professore a porre una domanda classica: «Che cosa è venuto per primo: l’albero o il seme?».

«È venuto per primo l’albero,» rispose il Maestro senza esitazione «così come l’idea di un’azione precede l’azione stessa. L’albero, in questo modo, è stato una creazione speciale. Nel mettere in moto questo processo, Dio ha dato all’albero semi, affinché potesse produrre altri alberi uguali a se stesso.

«Ogni cosa» aggiunse «all’inizio è un’idea, una creazione speciale».

EditoreAnanda Edizioni eBook
Data pubblicazioneGennaio 2010
FormatoDownload - eBook in formato elettronico - NO CARTA
FileMOBI, EPUB (1401 kb)
ProtezioneWatermark (+ informazioni)
Lo trovi in#eBook - Spiritualità #eBook - Maestri Spirituali


nessuna recensione

Scrivi per primo una recensione
Scrivi una recensione

Golden Books S.r.l.
Via Emilia Ponente 1705
47522 Cesena (FC)
P.iva e C.F. e C.C.I.A.A. 03271030409
Reg. Impr. di Forlì – Cesena n.293305
Capitale Sociale € 12.000 I.V.
Licenza SIAE 4207/I/3993
Macrolibrarsi è un marchio registrato
di Golden Books S.r.l. - Nimaia e Tecnichemiste