Torna su ▲
Avvento 2016
Idee Regalo

Wim Wenders

Ernst Wilheim Wenders è nato il 14 agosto 1945 a Dusseldorf, figlio di un medico chirurgo e di una casalinga. Dopo il diploma, cerca di seguire le orme del padre, ma alla facoltà di medicina non ottiene grossi risultati, così, verso la fine del 1966, si trasferisce a Parigi, dove tenta, anche in questo caso senza successo, di superare l'esame di ammissione alla prestigiosa scuola di cinematografia IDHEC. Tornato in Germania, Wim si iscrive ai corsi della Hochschule fur Fernsehen und Film di Monaco e quasi subito inizia anche a collaborare come critico cinematografico per le riviste 'Filmkritk' e 'Suddeutsche Zeitung'.
Intanto comincia anche a fare i primi esperimenti dietro la macchina da presa, scoprendo presto l'importanza della colonna sonora e mettendo a punto un linguaggio particolare, legato proprio all'uso personale della combinazione espressiva tra immagini e musica.

Dopo aver realizzato i primi lungometraggi, Summer in the City (1970), Prima del calcio di rigore (1971) e La lettera scarlatta (1972), Wenders dirige nel 1973 Alice nelle città, il primo film in cui affronta la tematica del viaggio, che poi diventerà molto spesso una caratteristica delle sue pellicole successive, soprattutto dei due film successivi, Falso movimento (1974) e Nel corso del tempo (1975), che insieme ad Alice nelle città, costituiscono proprio per questo aspetto la cosiddetta 'trilogia della strada'. Con Nel corso del tempo, da molti considerato il suo capolavoro, Wenders ottiene i primi importanti riconoscimenti, conquistando il premio per il miglior film al Chicago Film Festival e il premio della critica internazionale a Cannes.

Dopo L'amico americano (1977), lucida analisi sul cinema americano, e lo sconvolgente Nick's Movie - Lampi sull'acqua (1980), sugli ultimi giorni di vita dell'amico e maestro Nicholas Ray, Wenders realizza nel 1982 Lo stato delle cose, ancora una splendida riflessione sul cinema che ottiene il Leone d'oro al Festival di Venezia. Nel 1983 il regista dirige negli Stati Uniti Hammet: indagine a Chinatown, prodotto da Francis Ford Coppola, poi realizza un nuovo road-movie, Paris, Texas (1984), grazie al quale conquista la Palma d'oro al Festival di Cannes. Dopo Tokyo-Ga (1985), documentario sulla città di Tokyo e sul grande regista giapponese Yasujiro Ozu, dirige Il cielo sopra Berlino (1987), tenera e malinconica favola dei nostri tempi che gli regala ancora un riconoscimento al Festival di Cannes, questa volta il premio per la miglior regia. Nel 1991 Wenders realizza Fino alla fine del mondo, pellicola complessa e frammentaria che coniuga i grandi temi cari al regista, il viaggio e la fascinazione per l'atto del vedere, ma che non ottiene il successo sperato e divide la critica e il pubblico degli affezionati. Così lontano così vicino!, del 1993, è il seguito, intriso di citazioni cinematografiche, de Il cielo sopra Berlino e conquista il Gran Premio della Giuria a Cannes, poi, due anni dopo, nel 1995, Wenders dirige a quattro mani con Michelangelo Antonioni Al di là delle nuvole, piccolo affresco sui risvolti drammatici di ogni relazione amorosa che ottiene il Premio della Critica Internazionale al Festival di Venezia.

Nello stesso anno il regista dirige anche Lisbon Story, il suo film più leggero e ironico, con la bellissima colonna sonora dei Madredeus.

Dopo Crimini invisibili (1997) con Gabriel Byrne e Andie MacDowell, nel 1998 Wenders realizza Buena Vista Social Club, emozionante diario del suo incontro con il musicista Ry Cooder e con i grandi artisti della musica cubana, mentre due anni più tardi firma l'originale giallo The Million Dollar Hotel, con Milla Jovivich e Mel Gibson, Orso d'argento al Festival di Berlino. Nel 2002 torna dietro la macchina da presa per un episodio di Ten minutes older - The trumpet, pellicola sulla personale interpretazione del tempo di cinque registi, che esplorano nello spazio di soli dieci minuti le esperienze più complesse della storia dell'uomo.

Nel 2005 è tornato negli Stati Uniti, come ai tempi di 'Paris Texas', per raccontare con Non bussare alla mia porta l'America delle periferie e degli spazi infiniti. Nel 2007 è invece tornato a girare, dopo decenni, in Germania per il film Palremo Shooting, ambientato in parte anche in Sicilia.

Nel 2008 il presidente della giuria della Mostra del cinema di Venezia. Dopo due divorzi, nel 1974 da Edda Kochl e nel 1981 da Ronee Blakley, dal 1993 Wim Wenders è felicemente sposato con Donata e dallo stesso anno insegna in qualità di professore onorario all' Academy of Film and Television di Monaco.

 

Prodotti di Wim WendersTorna su Torna suDisponi gli articoli a grigliaDisponi gli articoli a lista

Totale: 1

Ordina per:

Tokio Ga - DVD

Un film di Wim Wenders

Wim Wenders

€ 12,99
Avvertimi quando disponibileRichiesto da 1 visitatore
Fuori Catalogo

DVD - RHV - Dicembre 2009 - Film e documentari ricreativi

A vent'anni dalla morte del grande Ozu Yasujiro, il discepolo Wim Wenders si reca nella capitale del Giappone per realizzare questo "diario filmico" in cui rievoca l'arte di uno dei massimi autori della Storia del cinema... scheda dettagliata


Totale: 1

Ordina per:

 
 
 
 

MIGLIORA I RISULTATI

EDITORE

AUTORE

FILTRO RECENSIONI

FILTRO DISPONIBILITÀ

FILTRO PREZZO

FILTRO PUBBLICAZIONE

 
 
 
 
 
 

Possiamo aiutarti?

assistenza clienti

I nostri operatori sono a tua disposizione per assisterti.

 

Assistenza Clienti

NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi sconti, promozioni e novità direttamente nella tua casella di posta.

Guadagna subito +50 PUNTI per i tuoi futuri acquisti e premi.



COMMUNITY

Seguici su Facebook
Ti Piace Macrolibrarsi?
Se ti piace clicca su:
   

I VIDEO PIU' VENDUTI

 

SPECIALI